Bucci: “Chiusure prolungate fino al 5 aprile compreso”

Ancora divieto di accesso a parchi, scogliere, lungomare e aree verdi, compreso il Righi

<Bisogna stare a casa, evitare i contatti sociali per uscirne alla grande nel minor tempo possibile> ha ripetuto il Sindaco che ha parlato anche dell’accordo con le cooperative sociosanitarie per rimodulare i contratti dei lavoratori che erano occupati in attività oggi chiuse (come le scuole) e riconvertirle in altre attività, ma in remoto <per offrire altri servizi per compensare il trattamento economico>.

Anche Marco Bucci ha parlato dei due nuovi provvedimenti: la sorveglianza alle Poste, da domani, in occasione della distribuzione delle pensioni e il servizio in via Sestri dove si formano assembramenti a causa della corposa presenza di negozi autorizzati che si aprono sulla strada. È stato proprio Bucci a mettere d’accordo chi sosteneva l’affollamento della strada e chi il fatto che fosse sgombra: <Gli assembramenti si concentrano nelle prime ore del mattino, in cui si le persone vanno a fare la spesa – ha detto il Sindaco – mentre nella seconda parte della mattinata e fino a sera la strada risulta più libera>. Si può, dunque, limitare il problema con un po’ di buona volontà: non uscendo tutti nelle prime ore del mattino, facendo scorte e non la spesa quotidiana, usando (è il caso degli anziani e dei disabili) il servizio gratuito della Protezione Civile del Comune che oggi ha consegnato 158 spese, tutte quelle richieste. Lo rende noto il consigliere delegato alla protezione civile Sergio Gambino. Basta chiamare il numero 010.5574262, attivo dalle 9 alle 17.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: