Sospesi tutti gli eventi che non possono garantire distanze di almeno un metro tra le persone

Formalmente a decidere devono essere i responsabili delle strutture: teatri, cinema, discoteche. Scriviamo qui tutte le chiusure, gli spettacoli e gli eventi revocati. Aggiorneremo l’articolo con le nuove notizie che ci arriveranno

 “A seguito delle sollecitazioni del mondo cultura si precisa che il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri sull’emergenza coronavirus all’articolo 1 comma b stabilisce che sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento tale da non consentire il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro”.  Lo precisa l’assessore regionale alla Cultura Ilaria Cavo.

“Il decreto lascia formalmente la decisione ai responsabili delle singole strutture – conclude Cavo –. E come conseguenza delle misure prescritte dal Dpcm, hanno comunicato la loro chiusura, per esempio, i teatri quali il Carlo Felice, il teatro Nazionale di Genova, il teatro della Tosse e il Politeama Genovese che sospenderanno la loro attività fino al 3 aprile”.

Al Teatro Nazionale annullate le ultime due repliche dello spettacolo con Lorenzo Gleijeses “Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa”, originariamente in programma alla Sala Mercato sino a domani, venerdì 6 marzo. Annullato anche lo spettacolo per bambini “Pimpa Cappuccetto Rosso”, in programma al Teatro Duse sabato 7 marzo all’interno della rassegna Sabato a teatro.

L’evento per il conferimento del Premio Ligure Illustre 2020 al Prof. Umberto Valente, che avrebbe dovuto tenersi oggi pomeriggio alle ore 16:30 presso la sala di rappresentanza del Liguri nel Mondo presso la sede di via Fieschi della Regione Liguria, è stato rinviato a data da destinarsi.

Appena riaperto il Complesso Monumentale della Lanterna che mette a disposizione del pubblico dispenser con gel disinfettante. Gli ingressi nelle diverse aree del Complesso Monumentale vengono organizzati in modo da evitare assembramenti di persone: per questo, è stato anche deciso di annullare i prossimi eventi in programma, domenica 8 e sabato 14 marzo.
Continua l’illuminazione artistica per attirare l’attenzione pubblica sui temi più importanti.

Il direttivo del teatro “Rina e Gilberto Govi”, <consapevole di non essere in grado di garantire il rispetto di quanto deliberato nel DPCM e con l’intento di contribuire a limitare al massimo la diffusione del virus tra i propri spettatori, tra i volontari membri del proprio staff e tra gli artisti, l’Associazione Amici del Teatro Rina e Gilberto Govi non intende assumersi la responsabilità di correre alcun rischio e decide, suo malgrado, di chiudere il Teatro al pubblico per tutto il periodo in cui la delibera resterà in vigore. Cercheremo di accordarci con gli artisti danneggiati da questa decisione – concludono al teatro – per riuscire a recuperare le date perse nel corso della nuova stagione teatrale>.

In conseguenza alle disposizioni ufficiali contenute nel DPCM emanato nella giornata di mercoledì 4 marzo, vi comunichiamo che gli spettacoli dal vivo programmati presso Stradanuova Teatro dal 28 febbraio sino al 3 aprile 2020, sono rinviati a data da destinarsi.Il teatro sta lavorando per garantire la riprogrammazione entro il mese di maggio 2020.
Tutti i biglietti degli spettacoli programmati nel periodo di sospensione saranno automaticamente rimborsati e le prenotazioni considerate nulle.
Nel periodo di sospensione degli spettacoli dal vivo continueranno invece, come da calendario già prefissato, le attività di Laboratorio – Comicity Lab Base; Comicity Lab Avanzato; Comicity Lab Ragazzi; Comicity Lab Family; Public Speaking – nel rispetto delle norme indicate nei dieci comportamenti da seguire impartiti dal Ministero della Salute.

 Il Politeama Genovese comunica che sono sospesi gli spettacoli programmati fino al 3 aprile, in ottemperanza del DPCM del 4 marzo 2020. Quanto prima verranno comunicate le date di recupero degli spettacoli sospesi.

Il Teatro dell’Ortica si ferma: facendo seguito alle disposizioni del governo emanate nel decreto del 4 marzo che riguardano anche i luoghi di cultura e socialità come i teatri e i laboratori teatrali, il direttivo del Teatro dell’Ortica ha optato per la sospensione del calendario degli spettacoli teatrali fino al 3 e dell’alta formazione in attesa di nuove disposizioni. Per quanto riguardo gli incontri dell’Ortica Lab sono invece sospesi fino al 15 marzo. Ovviamente gli uffici rimangono operativi, anche per eventualmente modificare le decisioni in base agli aggiornamenti della situazione. 

 In conseguenza delle disposizioni ufficiali contenute nel DPCM emanato nella giornata di ieri, mercoledì 4 marzo, l’evento TEDxGenova 2020 originariamente in programma sabato 14 marzo è rinviato a data futura da fissare nelle prossime settimane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: