Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sospetto cianuro in via Emilia, i grani ritrovati sono sale stradale antigelo

La misteriosa sostanza trovata nei giorni scorsi in un’aiuola di Molassana è solo comunissimo sale antigelo. È quello che hanno messo in luce le analisi Arpal

Non hanno quindi fondamento le ipotesi che si trattasse di cianuro di potassio, una sostanza molto pericolosa. Il 19 agosto scorso la strada era stata chiusa al traffico dalla polizia locale per l’intervento dei vigili del fuoco. Sul posto carabinieri, polizia di Stato e ambulanze inviate dal 118. Il traffico era stato deviato in via Adamoli, sulla sponda opposta del torrente Bisagno. Alla bonifica aveva lavorato il nucleo Ncbr dei vigili del fuoco, specializzato nei soccorsi da emergenze chimiche e battereologiche. Qualcuno aveva detto di sentire odore di mandorle mare, tipico dei velenosi sali di cianuro. Forse è stata una suggestione, corroborata dalla caccia alle esche mortali per i cani innescata sui social. Era solo innocentissimo sale per cui s’è mobilitato l’apparato delle grandi emergenze. Della vicenda si era occupato il reparto Giudiziaria-Ambiente della polizia locale che riceve continuamente segnalazioni di bocconi avvelenati, demandando le analisi proprio all’agenzia regionale. La sostanza è stata analizzata da Arpal e il verdetto è inequivocabile.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: