Turisti “fantasma”, i carabinieri denunciano albergatore e titolare di alloggio vacanze

La norma che obbliga alla denuncia degli ospiti alla Questura è stata istituita negli anni di piombo e consente ancora oggi di individuare la presenza di persone potenzialmente pericolose sul territorio

Ospiti non denunciati alla Questura come sarebbe d’obbligo secondo una norma antiterrorismo istituita negli anni ’70 per rintracciare persone potenzialmente pericolose. Anche recentemente, a Genova, ha consentito di individuare persone ricercate in Francia dove tale obbligo non esiste.
M.O. 76 enne di Camogli titolare di un hotel a Camogli e V.G. di 44 anni, legale rappresentante di una società titolare di un appartamento adibito ad uso turistico, sito a Santa Margherita, sono stati denunciati dai carabinieri per “omessa comunicazione alloggiati strutture ricettive”, in quanto durante il controllo è stato appurato che avevano ospitato nelle strutture più persone nel periodo tra luglio e agosto, non trasmettendo le schede delle persone alloggiate. L’intento era forse quello di non pagare le tasse sui proventi, ma l’omissione è anche un grave ostacolo alla sicurezza.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: