Annunci
Ultime notizie di cronaca

A Genova, l’abbonamento annuale ai mezzi pubblici più caro tra le grandi città italiane

La nostra città è di gran lunga la meno economica (la seconda è Milano, meno cara di ben 65 euro). La più economica è Napoli: 235 euro. Ora parte lo sconto Amt di 10 euro per i rinnovi online, ma i prezzi genovesi restano sempre enormemente più alti. A Genova persino l’abbonamento per i pensionati con bassa fascia di reddito costa parecchio di più di qualsiasi abbonamento in Italia

<Parte la “Promozione meno 10” dedicata agli abbonati annuali CityPass Amt. I clienti che dal 20 agosto al 30 settembre acquisteranno o rinnoveranno online sul sito www.amt.genova.it l’abbonamento annuale avranno uno sconto di 10 euro. La promozione è riservata agli abbonamenti annuali ordinari, giovani under 14 e studenti under 19, acquistati online> questo il comunicato inviato dall’azienda, senza il costo totale dell’abbonamento. Siamo andati, quindi, a cercarlo per voi e abbiamo scoperto che è di gran lunga il più caro di tutte le grandi città italiane. Non di 10 o 20, ma di ben 65 euro rispetto alla seconda (Milano), è di ben 160 euro più caro di Napoli secondo i siti online delle rispettive aziende.

A Genova l’abbonamento intero costa ben 395 €, a Milano 330, a Torino e Firenze 310, a Bologna e Palermo 300, a Napoli 235 €.

Un divario impressionante, non bilanciato da un servizio migliore, con i quartieri collinari in gran parte isolati la notte e non i rado la sera dopo le 20 e persino fasce a valle scoperte, sempre dalle 20, come via Sampierdarena e via di Francia.

Anche sugli abbonamenti annuali ridotti siamo messi peggio. Quello riservato ai ragazzi fino a 14 anni costa 240 €, quello per gli studenti che non hanno compiuto i 26 anni di età al momento dell’acquisto (chi ha compiuto 19 anni deve avere un reddito ISEE inferiore o uguale a € 22.000) 255€. La tariffa È l’abbonamento riservato a tutti coloro che hanno più di 65 anni, pensionati, residenti nel Comune di Genova e con un reddito ISEE inferiore a € 22.000 è più alta degli abbonamenti interi di tutte le altre città italiane: 345€

Le tariffe studenti a Torino

Le tariffe “giovani2 a Milano, dove gli under 14 viaggiano gratis anche non accompagnati

  • per giovani4
    minori di 26 anni: sconto del 25% sulla tariffa
    dell’abbonamento mensile ordinario e dell’abbonamento annuale
    ordinario;
  • per senior dal compimento dei 65 anni: sconto del 25% sulla tariffa
    dell’abbonamento mensile ordinario e dell’abbonamento annuale
    ordinario;
  • per persone appartenenti a nuclei famigliari con attestazione ISEE
    in corso di validità non superiore a 6.000,00 €: sconto dell’85% sulla
    tariffa dell’abbonamento annuale ordinario;
    • gratuità per ragazzi (anche se non accompagnati) minori di 14 anni.

Le tariffe agevolate a Roma dove gli over 70 più poveri viaggiano gratis

Ogni città fa le sue politiche, inserisce gratuità per fasce di età. Molte hanno anche abbonamenti annuali non nominali che si possono comperare per membri della famiglia che hanno esigenze differenti.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: