Le risposte alle vostre domande sul semaforo di corso Europa-via Timavo-via Isonzo

Troppe cose sono state dette a sproposito sul rilevatore automatico di infrazioni semaforiche (il semaforo che registra chi passa col rosso) che è entrato in servizio ieri, lunedì 8 luglio all’incrocio corso Europa-via Timavo-via Isonzo. Il primo articolo che abbiamo pubblicato per chiarire in modo semplice come funzionano le cose ha avuto un gran successo, segno che c’è bisogno di chiarezza. Abbiamo raccolto le vostre domande e le abbiamo poste al Comando di polizia locale. Ecco le risposte.

Se in caso di coda si impegna l’incrocio e si resta a metà quando scatta di nuovo il rosso si viene multati?

NO. La ripresa comincia quando scatta il rosso e chi aveva già oltrepassato la striscia della segnaletica orizzontale perché in coda non viene sanzionato

Si prende la multa passando col giallo?

NO. Il giallo dura 5 secondi (2 di più rispetto a quanto consentirebbe il Codice della strada) e la sanzione scatta solo se si passa col rosso.

Si prende la multa se si supera la riga di stop con solo una una parte del veicolo?

NO. La sanzione attraverso il rilevatore scatta solo se l’intero veicolo supera la striscia.

Come fa il sistema a capire se sono passato col rosso per fare passare un mezzo di soccorso o un’auto della polizia locale o delle forze dell’ordine in sirena?

Il sistema salva le immagini anche dei secondi precedenti (pur non facendo scattare sanzioni) e comunque le immagini vengono riviste tutte dagli addetti della polizia locale che, chiaramente, si rendono conto della situazione.


Ripetiamo qui le domande che avevamo già posto e pubblicato.

Si chiama T-Red ➡️Falso

T-Red è una delle case produttrici, peraltro non quella che ha vinto la gara a Genova. Chiamare T-Red il rilevatore automatico di infrazioni semaforiche è come chiamare tutte le borse Gucci piuttosto che Louis Vitton.

Il semaforo riprende le corsie di canalizzazione ➡️Falso

Il comando della polizia locale ha deciso di non inserire questa infrazione fra quelle rilevate altrimenti le sanzioni sarebbero 300 e non 100 al giorno come quelle rilevate (e non sanzionate) nel corso dei 20 giorni del test. L’infrazione potrà comunque essere notata e sanzionata da agenti di polizia locale in servizio.

La multa non scatta se le auto si spostano per far passare un mezzo di soccorso ➡️Vero

Non si rischia alcuna multa spostandosi (senza creare intralcio o pericolo) per fare passare ambulanze, mezzi dei vigili del fuoco, auto della polizia locale o delle forze delll’ordine.

Basta salire con una ruota sulla linea bianca dello stop per venire multati ➡️Falso

Per essere sanzionati occorre superare con almeno due ruote la linea bianca dello stop.

Il semaforo scatta col rosso e non col giallo ➡️Vero

La sanzione non scatterà col semaforo giallo, ma solo col rosso. La temporizzazione del giallo sarà di 5 secondi (rispetto ai 3 di legge stabiliti per le strade con velocità massima di 50 km/h)

One thought on “Le risposte alle vostre domande sul semaforo di corso Europa-via Timavo-via Isonzo”

  1. come mai il semaforo di isonzo direzione monte o viceversa direzione mare scatta il verde quello da via izonzo che svolta in direzione nervi con la freccia si spegne e le auto rimangono ferme?

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: