Grandine grande come noci e città imbiancata – FOTO E VIDEO

Grandine più grande delle noci su tutta la città. La spiegazione la dà “Il meteorologo ignorante“, Gianfranco Saffioti, tra i fondatori dell’associazione ligure di meteorologia Limet). Sulla sua bacheca Facebook ha postato anche la foto di Sara che vedete sulla nostra copertina: <L’aria fredda e più secca ha scalzato via l’aria più calda e più umida creando moti convettivi, vorticosi e la formazione di nubi cumuliformi che, in taluni casi, possono raggiungere anche gli 8/10 km di altezza. – spiega Saffioti – Le correnti ascensionali sono talmente forti che neve e gocce d’acqua si fondono insieme attorno ad un primo nucleo ghiacciato che viene sparato verso l’alto per poi ricadere sino a quando non diventa abbastanza pesante da vincere le correnti ascensionali e cadere al suolo. Le dimensioni in questo caso contano eccome. Se le correnti ascensionali sono deboli i chicchi di grandine cadono al suolo dopo pochi giri di giostra. Se sono forti ad ogni giro di giostra ovviamente fiocchi di neve e gocce di acqua vanno ad accrescere il chicco sino a quando non cade al suolo>.

Qui sotto pubblichiamo le vostre foto e i vostri video [articolo in aggiornamento]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: