Annunci
Ultime notizie di cronaca

Nei carruggi cinque arrestati per droga dai carabinieri

Operazione ad alto impatto: cinque persone arrestate dai carabinieri, tre denunciati, una patente ritirata. Denunciati anche due gestori di locali

  • Due cittadini marocchini di 34 e 36 anni, quest’ultimo gravato di pregiudizi di polizia, poiché sorpresi a cedere 2 grammi di “hashish” in cambio di alcune banconote da dieci euro a un loro connazionale. I due pusher, perquisiti sono stati trovati in possesso di ulteriori 14 grammi della stessa sostanza e di 20 euro, il tutto sequestrato;
  • Un senegalese di 19 anni, gravato di pregiudizi di polizia, perché insieme a un connazionale minorenne, cedeva 3 dosi di eroina per circa 3 grammi, in cambio di 45 euro, ad un 52 enne.
  • Un algerino di 32 anni e il complice un palestinese di 31 anni, entrambi con pregiudizi di polizia, perché sorpresi in via Sottoripa, mentre cedevano 2 grammi circa di “hashish” ad un 21 enne di Serra Riccò. I due, inoltre sono stati trovati in possesso di ulteriori 10 grammi della stessa sostanza.

Inoltre sono stati deferiti in stato di libertà:

  • Un romeno di 49 anni, gravato di pregiudizi di polizia, per il “Daspo urbano”;
  • Un siciliano di 28 anni, gravato di pregiudizi di polizia, sorpreso in via Cairoli, nonostante il foglio di via obbligatorio,
  • Un peruviano di 40 anni,  per “ubriachezza”.

Ieri in serata, è stato svolto un servizio ad “Alto Impatto” nel Centro Storico, disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova, in particolare nella zona di: Piazza delle Vigne e del Sestriere della Maddalena, in sinergia tra le Stazioni Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Ge-Centro e del Nucleo Operativo, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con una particolare attenzione all’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti e la vendita di bevande alcoliche. 

L’attività, che risponde alle esigenze di sicurezza di quell’area cittadina, ha visto l’impiego di 20 militari e 8 automezzi, con seguenti risultati:

Gli arrestati in mattinata saranno processati con r

Gli arrestati in mattinata saranno processati con rito direttissimo, gli acquirenti saranno segnalati all’U.T.G. quali assuntori. Droga e denaro sequestrati.

Sempre nella stessa serata, è stato svolto un servizio di controllo coordinato “Alto Impatto” nella delegazione di San Martino, Sturla, Quarto e zone limitrofe, disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova, svolto dalle Stazioni Carabinieri dipendenti la Compagnia di Ge-San Martino, supportati dai colleghi dell’ispettorato del Lavoro, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con una particolare attenzione alla vendita di bevande alcoliche, nonché al controllo di esercizi pubblici e luoghi di aggregazioni, fenomeni che da sempre evidenziano connessioni con ambiti delittuosi di crescente rilievo e pericolosità. Nel corso del servizio, sono stati deferiti in stato di libertà :

  • Due 51 enni genovesi, entrambi con pregiudizi di polizia, rispettivamente titolari di un “ristorante pizzeria” e altro di un “pub”, poiché il primo, in quanto datore di lavoro non provvedeva alla formazione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza mentre il secondo svolgeva direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi senza averne i previsti requisiti.

Inoltre, nel corso di un posto di controllo alla circolazione, un 64 enne, fermato alla guida del proprio veicolo in prossimità di piazzale Crispi, è risultato avere un tasso alcolemico pari a g/l 0,78, quindi gli veniva ritirata la patente di guida.

Annunci

2 thoughts on “Nei carruggi cinque arrestati per droga dai carabinieri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: