Annunci
Ultime notizie di cronaca

Alpinista genovese muore cadendo dalla cascata Piombo Calcagno, sulle Apuane

Avrebbe ceduto un chiodo e lui sarebbe precipitato, legato alla corda con il compagno di scalata, per circa cento metri, picchiando più volte contro la parete di ghiaccio e procurandosi la frattura degli arti inferiori e un importante trauma cranico. È morto così l’alpinista genovese Matteo Scaramaglia. Aveva 46 anni, faceva il rappresentante di commercio, abitava a Bavari con la moglie e i tre figli. È successo ieri pomeriggio sul Monte Cavallo dove l’uomo era impegnato in cordata sulla cascata di ghiaccio Piombo Calcagno, al confine tra Lucca e Massa. L’elicottero lo ha recuperato che era ancora vivo e ha portato l’uomo in codice rosso all’ospedale di Cisanello dove, però, i medici, dopo un lungo tentativo di rianimazione, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. L’elisoccorso ha recuperato anche il compagno di cordata, Luciano Peirano, 53 anni, di Chiavari che aveva ferite meno importanti ed è stato portato all’ospedale di Pisa con fratture al bacino e ad alcune vertebre.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: