Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sapori al Ducale, 40 espositori da diverse regioni italiane

Sabato 9 e domenica 10 febbraio in piazza Matteotti

Oggi e domani gastronomia in una cornice di arte e storia: è il connubio che da 13 anni si ripropone in Piazza Matteotti a Genova dove ogni secondo weekend del mese si svolge Sapori al Ducale, mostra-mercato con oltre 40 espositori che propongono un’imperdibile esperienza di gusto e di cultura gastronomica. Dalle ore 10.00 alle 20.00 le diverse Regioni italiane si ritrovano nel pieno centro cittadino per offrire ai genovesi le loro specialità più tipiche.

Il ventaglio di delizie per gli occhi e per il gusto comprende prodotti liguri ed extraregionali, come salumi piccanti calabresi e salumi umbri al pepe rosa, riso piemontese, vino della Basilicata, liquirizia calabrese grezza, olio extravergine di oliva, formaggi campani, frutta e verdura di stagione, formaggi e vini delle Valli Occitane, miele e prodotti dell’alveare, pesto, olive taggiasche, conserve e molto altro.  

«Il prestigio dell’evento – afferma Fabio Bongiorni, presidente dell’Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori – è aumentato di anno in anno e la sua valenza economica-turistica, legata alle specialità del territorio, contribuisce ad attirare in città turisti e appassionati di enogastronomia da ogni parte della Liguria, esercitando un vasto richiamo anche oltre i confini regionali».

La manifestazione Sapori al Ducale, nata su iniziativa del Comune di Genova, è curata dall’Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori, che dal 2004 sostiene e promuove il lavoro di persone che producono e valorizzano cibo di qualità: aziende agricole, imprese artigiane, Enti e consorzi, che rappresentano un’unica filiera integrata del gusto e che fanno della qualità, del legame con il territorio e delle lavorazioni tradizionali il proprio criterio operativo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: