Annunci
Ultime notizie di cronaca

Stasera, al Crazy Bull, Di Marco, frontman del Tropico del Blasco, presenta il nuovo disco

Stasera, sabato 26 gennaio, al Crazy Bull di Sampierdarena, il frontman del “Tropico del Blasco” farà ascoltare il suo secondo album solista, “La prossima occasione” <Dieci canzoni per parlare d’amore, di esperienze di vita, di riscatto e di speranza>.

Il pubblico genovese e ligure lo conosce molto bene come frontman di una delle cover band di Vasco Rossi più applaudite e apprezzate dalle nostre parti. Ma Andrea Di Marco è molto più che il leader storico dei Tropico del Blasco.
È anche un autore e interprete di brani interamente suoi, e Sabato 26 Gennaio, a partire dalle ore 21, presenterà il suo secondo album da solista al Crazy Bull di Sampierdarena (informazioni e prenotazioni al numero 010 4694923).
Titolo del lavoro, che segue da vicino, anche a livello di contenuti e ispirazione rock, l’album d’esordio ‘Ti sembra facile’, è ‘La prossima occasione’: “Una serie di tracce completamente nuove, a parte due canzoni dal disco precedente che sono state riarrangiate, per un totale di dieci pezzi. Il titolo? La prossima occasione è quella che si dà a tutti. Io sono stato molto contento di averla avuta e, in un certo senso, anche di essermela guadagnata. Sono riuscito a completare questo disco grazie a una serie di sponsor che mi hanno dato una mano. È stata una bellissima esperienza”.

Le dieci canzoni sono: ‘La prossima occasione’, ‘Quando ti senti cadere’, ‘Pare’, ‘Brividi Lividi’, ‘Vale la pena’, ‘Che cazzo ridi’, ‘Noi 2.0’, ‘L’importanza delle cose’, ‘Ti sembra facile’ (reprise) e ‘Come se’ (reprise).

“In questo disco – racconta Di Marco – ho cercato di allontanarmi dall’immagine a cui sono accostato solitamente, ossia quella legata al ruolo di frontman di un tributo a Vasco Rossi, anche se, solo a tratti, ho mantenuto alcune sonorità che ancora mi collegano a quel mondo. Questo album esce a distanza di tre anni dal mio primo disco e parla di esperienze di vita, d’amore, dell’importanza dei veri valori, della speranza, della perseveranza nel realizzare i nostri sogni e della bellezza nel concedersi sempre la prossima occasione”.
Grazie al disco, Andrea Di Marco ha potuto riunire nuovamente moltissimi amici: “Simo X, ovvero Simone Marcenaro di Bolzaneto, il mio quartiere di origine, nel pezzo  rock/rap ‘Noi 2.0’; Alessio Lanza in ‘Brividi Lividi’; Laila Iurilli per la canzone provocatrice dal titolo ‘Che cazzo ridi’, scritta a quattro mani con lei e poi riarrangiata da Enzo Marrali. E poi ancora Roberto Magnani, Stefano Molinari, Luca Borriello ed Elisa Sartori, con cui duetto ne ‘L’importanza delle cose’. Tra le varie collaborazioni, poi, anche quella con il maestro Marco Gnecco, con cui ho scritto ‘Vale la pena’ con la chitarra di Fabio Milanese”.
E’ un disco dalle sonorità molto rock, “anche perché la mia natura rimane sempre quella. Sono contento di aver trovato persone che ci hanno creduto sin da subito e mi hanno consentito di portare a termine questo lavoro, al quale tenevo veramente tanto. Ora lo presenteremo un po’ in giro, magari affiancando queste canzoni inedite a quelle del Tropico del Blasco, come avverrà sabato sera al Crazy Bull”.
‘La prossima occasione’ ha, tra le altre firme, pure quella della corista Francesca Bambara. Hanno partecipato inoltre Fabio Bavastro, Claudio Andolfi e Paolo Di Pietro.
“Ringrazio infinitamente chi si è dato da fare per la realizzazione di questo album, prodotto da Studio Nadir, Federico Gasperi Mixing e Mastering e da Tommy Talamanca. In primis chi ha scritto e riarrangiato la maggior parte dei brani, ossia Enzo Marrali e Roberto Magnani. Ringrazio poi Andrea Icardi, per la grafica. E, ultimo ma non certo per importanza, mio figlio per la scritta della copertina del disco”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: