Annunci
Ultime notizie di cronaca

Pusher colto in flagrante reagisce con violenza, i cc della Maddalena lo fermano con lo spray urticante

Poco l’ora di pranzo, in vico Pozzo, uno straniero, dopo aver ceduto in cambio di 20 euro una dose di stupefacente ad una donna, allo scopo di sottrarsi al controllo della pattuglia della stazione carabinieri Maddalena si è scagliato con forza contro i carabinieri, che lo bloccavano definitivamente con l’ausilio del colleghi della compagnia di intervento operativo di Firenze e l’utilizzo dello spray urticante. Lo spacciatore, identificato in F.P. senegalese di 27 anni, gravato di pregiudizi di polizia, perquisito è stato trovato in possesso di 60 euro, provento dell’illecita attività, quindi sequestrati unitamente alla “cocaina”. Il 27 enne, con l’ausilio del 118 è stato sottoposto alla prevista decontaminazione. Poi è stato tratto in arresto per “resistenza a P.U. e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.
Nel tardo pomeriggio, gli stessi carabinieri, in corso Aurelio Saffi, a seguito a un ordine di applicazione di misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Tribunale Genova, hanno tratto in arresto un senegalese di 31anni, D.D. senza fissa dimora, gravato di pregiudizi di polizia e attualmente sottoposto all’obbligo della presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. Il provvedimento dell’aggravamento è scaturito dal deferimento da parte degli stessi carabinieri dal fatto che lo straniero, nei giorni scorsi, in via di Pre’, aveva ceduto una dose di “crack” ad un genovese di 48 anni. Associato presso il carcere di Marassi.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: