Annunci
Ultime notizie di cronaca

Nina Derudas Pintori, gli 80 anni di una leggenda della ristorazione genovese

È un’istituzione dei carruggi e della ristorazione genovese. Antonina Derudas, vedova Pintori, meglio conosciuta come “Nina” dai clienti e dalla gente di via San Bernardo, ha compiuto 80 anni, dei quali 57 passati ai fornelli della trattoria aperta il 5 marzo 1961 col marito Sebastiano, quando erano da poco arrivati da Cossoine, piccolo centro della Sardegna. Stasera amici e clienti le hanno organizzato una festa a sorpresa per il suo compleanno. Nina e Sebastiano, arrivati a Genova col primo figlio appena nato, rilevano la “Trattoria Lombarda di via San Bernardo e la trasformano in “Pintori” proponendo, come accade ancora, ricette della tradizione isolana. Nel locale cominciano, col tempo a lavorare i due figli
In pochi anni il locale si afferma come uno dei più ricercati e frequentati del centro storico. A Nina e Sebastiano si aggiungono con il tempo anche i due figli Angela e Silvestro, che si diploma sommelier. Pintori approda sulle più importanti guide del settore, dal Gambero Rosso alla Guida Michelin. In sala, infine arriva Monica. Passano gli anni e Nina, quando entri nel locale, la vedi ancora laggiù infondo alle due sale, in cucina, con l’immancabile grembiule e la messa in piega sempre perfetta, a gestire teglie e padelle. Stasera non glielo hanno permesso. Stasera si è brindato agli 80 anni di Nina. Lo champagne in formato magnum, ovviamente, l’ha scelto Silvestro.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: