Annunci

Cassonetto sparito per l’allerta e mai tornato, l’assurda chat tra un cittadino e Amiu

Tolto il 28 ottobre e mai più riposizionato nonostante le insistenti richieste via app e via telefono  

Il cassonetto per la raccolta dei rifiuti è stato tolto per l’allerta rossa e non è più tornato. Un residente, quindi, qualche giorno dopo, ha deciso di scrivere attraverso la app ad Amiu segnalando il disservizio che rappresenta un forte disagio per chi abita in zona. Comincia così un dialogo via messaggi che sembra un po’ come fare quattro chiacchiere con Hal 9000, il computer del film 2001 Odissea nello spazio”. Ecco gli screenshot.


Il cittadino, impiega qualche giorno a capire che alle risposte (per lo più automatiche) non fanno riscontro i fatti. Così comincia a telefonare, nella speranza di avere maggior fortuna. Ma questo non succede e allora il cittadino torna a tempestare di messaggi su Messenger l’azienda. Risultato: dopo che era stato tolto il 29 ottobre scorso per l’allerta, ad oggi, 18 novembre, il cassonetto non è ricomparso. Stanotte al suo posto era addirittura posteggiata un’auto. Non è stato possibile sapere da Amiu né se il contenitore per la raccolta dei rifiuti sarà riposizionato, ed eventualmente quando, né, nell’altra eventualità, perché non sarà riposizionato. Resta un serie di messaggi gelidi e cortesi, probabilmente opera del risponditore automatico. Le nuove tecnologie dovevano essere il sistema per avvicinare cittadini, istituzioni e aziende partecipate, invece, così, risultano una beffa tecnologica.

 

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: