Annunci

Il decreto slitta (ancora) fino a venerdì. Toti: “No a un decreto gambero”

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, anche dopo una serie rivelazioni sul testo del decreto che farebbero ripensare a una marcia indietro del governo a proposito delle misure destinate a Genova, avanza le richieste del territorio:  Partecipazione al gettito Iva del porto che consenta gli investimenti strategici dell’autorità portuale <nei termini in cui avevamo concordato>, aiuti alle imprese della città e della regione non solo in zona rossa ma in un’area più estesa <perché i danni alla città e alla regione sono ben più ampi, addirittura sovra regionali>, aiuti <non solo alle imprese, ma anche alla popolazione, in primis agli sfollati, in misura sensibilmente superiore a quanto già stabilito dalla legge Pris regionale, altrimenti credo che sarebbe un “decreto gambero” se dovesse portarci indietro rispetto a quanto già stabilito, e si tratta di indennizzi piuttosto coprenti di tutti i disagi subiti dalle persone>, i contributi chiesti da Comune e Regione per viabilità e trasporto pubblico locale su ferro e su gomma. Poi <Il nome del commissario, visto che in questo decreto, ma stiamo parlando senza aver letto la sua stesura definitiva, pare che ogni decisione sia demandata a questo commissario. Ci auguriamo che il nome sia non solo concordato con gli enti locali, ma abbia abbia curriculum specchiato, sia dal punto di vista morale, sia sotto il profilo operativo e che quindi sia in grado garantire scelte così importanti e pesanti>. Toti ha anche detto che gli enti locali <non hanno intenzione di abdicare loro ruolo> visto il commissario non sarà una persona eletta dai cittadini, ma scelta da Roma, quindi <autoreferenziale>.
<Ormai la figura del commissario – ha detto, ironizzando, Toti – è una specie di superman, un asceta biblico un profeta medioevale. Il futuro di Genova e della Liguria dipenderà totalmente dalle sue capacità>. <Noi – ha concluso Toti – non abbiamo più avuto interlocuzioni col Governo sul decreto da martedì della scorsa settimana>.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: