Annunci

55º compleanno per il Louisiana Jazz Club, ecco il programma delle prossime serate

Il più antico jazz club italiano in attività, il Louisiana Jazz Club di via San Sebastiano, spegne le sue prime 55 candeline con una stagione di respiro internazionale, che si svilupperà dal 27 settembre fino a fine giugno. Dopo il concerto di inaugurazione del 27 settembre, che quest’anno ha conciso anche con l’apertura della rassegna “BLUES @ LOUISIANA”, l’ultimo giovedì di ogni mese e che, questa volta ha visto salire sul palco i Big Fat Mama”, con Marco “Ray” Mazzoli, special guest al piano e organo, seguiranno, in ottobre, concerti di respiro internazionale. Il 4 ottobre sarà la volta di tre musicisti molto apprezzati dalla critica e dagli appassionati di jazz, il trio Pozza, Zunino, Cervetto, nomi ormai affermati nella scena musicale internazionale, per proseguire l’11 ottobre con il trio Malnati, Terzolo, Pina, il 18 ottobre con il quintetto di Betty Ilariucci, il 25 ottobre Bobby Soul con Lollo Johnson e Alessio Caorsi per la rassegna “Blues @ Louisiana”. Sabato 27 ottobre si terrà un evento speciale, un concerto per sostenere ilLouisiana Jazz Club con la cantante internazionale siriana Mnina Syoufi, accompagnata da Marco Battelli al contrabbasso, Tassilo Von Burckard alla batteria, Gianni Satta alla tromba e flicorno e Fabrizio Trullu al piano. Nella stessa serata si esibirà anche l’Esperanto Jazz Trio, un progetto innovativo e molto originale che vede Luca Falomi alla chitarra, Riccardo Barbera al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria. Tra le “ghiotte” anticipazioni degli altri mesi a venire, possiamo citare la formazione di Danila Satragno, il quartetto di Alfredo Ferrario e la formazione di Fabrizio Cattaneo.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: