Annunci

Andrea e Daniela, sfollati di via Porro: domani il matrimonio nel santuario di Oregina

Andrea Fortunato e Daniela Timoneri, due degli sfollati di via Porro (la loro casa è al piano terra del civico 11) si sposeranno domani, 17 settembre, alle 11,30 nel santuario di Nostra Signora di Loreto a Oregina, quartiere di cui è originaria la ragazza. La storia della coppia ha commosso l”Italia intera. I due avevano pronte le partecipazioni, avevano già prenotato il ristorante, avevano acquistato le scarpe e altri oggetti per la cerimonia quando, il 14 agosto scorso, hanno dovuto abbandonare precipitosamente l’appartamento in cui vivono da due anni assieme, e come tutti hanno lasciato ogni cosa lì. Hanno recuperato il necessario con i vigili del fuoco quando, prima che per motivi di sicurezza fosse necessario interrompere gli accessi agli stabili sfollati, è stato concesso a loro come a qualche altra famiglia di rientrare per qualche minuto. I vestiti da sposi, per fortuna, erano ancora nel negozio dove li avevano comperati.
Andrea, 34 anni, commesso di un negozio del centro, e Daniela, 30 anni, contabile, domani coroneranno il loro sogno d’amore che, nel loro caso e come nelle fiabe, è più forte di tutto. Qualche difficoltà si è presentata quando Andrea, da solo nelle liste di ricollocazione del Comune perché Daniela era ancora ufficialmente residente presso i genitori a Oregina, si è visto proporre una casa di 30 metri quadrati in piazzale Adriatico: troppo piccola per due persone. Ha prodotto, così, le pubblicazioni, al momento del crollo già presentate sia in Comune sia in chiesa per chiedere una sistemazione più idonea. Nel frattempo sono stati ospitati presso i genitori e spesso si sono incontrati con gli altri sfollati nel presidio di via Fillak. Saranno in molti, domani, gli sfollati che andranno a salutare i due sposi nel santuario seicentesco sul cui piazzale debuttò pubblicamente, il 10 dicembre 1847, il Canto degli Italiani (noto ai più come “inno d’Italia”) con le parole di Goffredo Mameli e lo spartito di Michele Novaro. La prima cosa bella, dopo la nascita di Pietro, figlio di uno degli scampati alla tragedia, da quel 14 di agosto.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: