Annunci

Ponte Monumentale, allarme di abitanti e commercianti: “È diventato un dormitorio”

La vicenda è piuttosto complessa: i locali del ponte Monumentale non sono più pubblici dal 2014. Spim li ha venduti a un’azienda di Milano che però ha fatto causa a Tursi perché le condizioni strutturali sarebbero molto più compromesse di quanto descritto al momento della vendita. Nel frattempo, l’azienda che si occupava della ristrutturazione è fallita. Il proprietario, in attesa della fine della causa, ha rifiutato di chiudere i vani in modo che non ci fossero accessi e il Municipio Centro Est si è imposto realizzando per motivi di sicurezza una chiusura provvisoria che evitasse le intrusioni, ma secondo abitanti e commercianti non basta. <È tutto pericolante e indecente – dicono alcuni abitanti e commercianti della vicina via San Vincenzo -. Migranti irregolari e delinquenti entrano dalle pannellature di legno e dalla porta di ferro addirittura spalancata dell’ex ambulatorio della Croce Rossa>.
Il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù spiega di aver mandato all’amministrazione comunale <Una relazione su igiene e sicurezza> e di sperare in un intervento in danno. <Solo così – dice – si può risolvere il grave problema di sicurezza che si sta verificando in centro città>.

I residenti, poi, segnalano che le chiavi installate per assicurare le mura del ponte sono già arrugginite. Non si sa se questo comprometta la stabilità, ma certamente non rassicura.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: