Annunci

Pedonalizzazione di Sarzano in ritardo, il Municipio: ” Storia di ordinaria burocrazia “

Burocrazia, l’assessore municipale Andrea Grasso scopre perché non parte l’ordinanza: <Era stata dimenticata per 20 giorni su una scrivania dell’Ufficio Mobilità del Matitone>

È una storia di ordinaria burocrazia, di quelle che fanno (giustamente) accapponare la pelle al Sindaco. Protagonista è la definitiva pedonalizzazione di piazza Sarzano, nel centro storico, dopo i lavori di risistemazione del manto stradale e prima dell’installazione del verde pubblico, in corso in questi giorni. L’ordinanza per un pezzo della piazza, quella davanti all’ex chiesa di San Salvatore, è in atto da tempo. Quella della carreggiata ancora aperta durante i lavori latita. La progettista dell’arredo e della sistemazione della piazza, Susanna Bordoni, stamattina, la sollecita quando sul posto arrivano gli addetti dell’assessorato alla Mobilità e questo, seraficamente rispondono che è il Municipio a essere in ritardo col parere, perché il provvedimento sarebbe stato (come vedremo, qui il condizionale è d’obbligo) spedito via mail. La cosa viene all’orecchio dell’assessore alla Mobilità del parlamentino del Centro Est Andrea Grasso, responsabile di Verde, Mobilità e Manutenzioni. Che, siccome non riesce ad avere risposte immediate, parte e fa irruzione negli uffici della Mobilità del Comune, al Matitone. Lì scopre che l’ordinanza giace da 20 giorni su una scrivania a “decantare” e mai è stata inviata perché nessuno se ne era preso la briga. E senza di essa né si possono mettere i cartelli né, tantomeno, si può provvedere alle sanzioni. Grasso, a quel punto, mette materialmente le mani sull’ordinanza e se la porta così, in formato cartaceo, in Municipio. Domani sarà votata in giunta e resa all’ufficio competente al Matitone con l’imprimatur municipale. <Nella speranza – conclude sarcasticamente Grasso – che dopo non resti altri 20 giorni a prendere polvere su una scrivania dell’Ufficio Mobilità di Tursi>.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: