Annunci

La Regione chiede ad Autorità Portuale di ripristinare il presidio sanitario alle Riparazioni Navali

Troppi incidenti. A sollecitare il ripristino il gruppo Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria

Presidio sanitario alle Riparazioni Navali, l’assessore alla Sanità Sonia Viale ha annunciato che oggi stesso scriverà all’Autorità portuale affinché sia ripristinato. Lo ha fatto a seguito di un’interrogazione in consiglio regionale firmata da Gianni Pastorino (Rete a Sinistra-LiberaMente Liguria), sottoscritta anche dall’altro componente del gruppo, Francesco Battistini, in cui ha chiesto alla giunta di intervenire tempestivamente nei confronti di Autorità Portuale e delle aziende del comparto, per ripristinare il presidio medico. Il consigliere ha ricordato che nel settembre 2017 il servizio era stato chiuso, nonostante le lavorazioni nel settore comportino un alto livello di pericolosità per le maestranze, e ha rilevato che gli incidenti sul luogo di lavoro, anche mortali, registrano numeri costantemente in crescita sia per frequenza sia per gravità e che alcuni si sono verificati recentemente proprio presso le Riparazioni Navali di Genova.
L’assessore Viale ha premesso che la competenza è dell’Autorità portuale di Genova che, con uno specifico atto, si era impegnata alla costituzione del presidio nel 1996. L’assessore ha rilevato l’importanza di questo polo, che ha prodotto circa 600 interventi all’anno e che è stato smantellato dall’Autorità portuale per motivi di ordine finanziario.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: