Annunci

Cominciano pioggia e temporali. A rischio le prime ore del mattino

<È scattata a mezzanotte l’allerta gialla per temporali sui bacini piccoli e medi di tutte le zone di allertamento. L’allerta terminerà alle ore 15. Attualmente precipitazioni, deboli, solo localmente moderate, sono in atto in Val Bormida, e nelle zone interne del Centro Levante> lo dice l’Arpal, secondo la quale <L’aggiornamento dei modelli previsionali serale ha portato all’emissione di un avviso meteorologico in cui si prefigura il permanere di condizioni di spiccata instabilità, più marcate nella prima metà della giornata, con alta probabilità di temporali forti o organizzati, anche associati a grandine. Vento localmente forte da sud sui rilievi di BDE. Mare inizialmente molto mosso in calo nel corso della mattinata. Ricordiamo che I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi. Ieri, martedì, i temporali sono stati i veri protagonisti della giornata meteo in Liguria. Particolarmente intensi quelli che, in mattinata, hanno interessato l’entroterra savonese: si segnalano gli 88.2 millimetri di Ellera Foglietto (qui massima cumulata oraria, 62.2), i 79.6 del Colle di Cadibona, i 70.6 di Santuario di Savona( con rovesci da 46.2 millimetri in mezz’ora, 27.2 in 15 e 11.2 in 5 minuti), i 63.8 di Montagna, i 55.0 di Stella Santa Giustina. I temporali sono stati accompagnati da un’intensa attività elettrica con migliaia di fulmini caduti al suolo. Tra il pomeriggio e la sera rovesci anche sul genovese (15.2 millimetri in un’ora a Panesi) e sullo spezzino (10.8 a Sarzana).

Nell’immagine lo scatto radar delle 23.50.

Il Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito alle ore 21 di oggi e, sulla base della dichiarazione di stato di allerta gialla per temporali dalle ore 00 alle ore 15 di mercoledì 13 giugno sul territorio del Comune di Genova, diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano Comunale di Emergenza per la gestione del rischio meteo-idrogeologico.

 

Per tutta la durata dell’allerta saranno presidiati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte di quattro pattuglie della Polizia Municipale dedicate allo scopo. I Volontari di Protezione Civile sono stati preallertati per poter essere operativi in caso di necessità.

 

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione. Tutte le ordinanze e le norme di auto-protezione sono disponibili sul sito www.comune.genova.it.

 

All’entrata in vigore dell’allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

 

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso: pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt; sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria (www.allertaliguria.gov.it); sito del Comune di Genova (http://www.comune.genova.it/servizi/protezionecivile); servizio gratuito di allerta meteo via sms.

 

Per ottenere informazioni più dettagliate e ampie si consiglia anche di scaricare la APP gratuita “Io non rischio”. Per accedere all’applicazione via web digitare sul device iononri-schio.comune.genova.it.

 

E’ anche possibile avere informazioni e avvisi tramite i canali Telegram agli indirizzi  “ProtezioneCivileComuneGenova_bot” e “@ProtCivComuneGe”

 

Per tutta la durata dell’allerta è attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: