Annunci

Lungomare Canepa, il consiglio vota all’unanimità mozione e ordine del giorno che impegnano la Regione a lavorare per cambiare il progetto

Rifacimento di Lungomare Canepa e della Strada Urbana di scorrimento a mare, il consiglio regionale ha approvato all’unanimità la mozione presentata da Claudio Muzio (FI) e successivamente sottoscritta da altri consiglieri relativa all’ampliamento di lungomare Canepa, a Genova. Muzio ha rilevato che, al termine delle opere per la nuova viabilità (nodo di San Benigno, raccordo al casello di Genova-Aeroporto e allaccio alle sponde del Polcevera), Lungomare Canepa diventerà un punto nevralgico della viabilità, tuttavia il progetto non prevede significative misure di protezione dei cittadini rispetto agli agenti inquinanti. La mozione impegna la giunta a mettere in campo, presso le sedi istituzionali e i soggetti coinvolti, un’adeguata fascia di rispetto lungo l’intero confine tra la strada e l’abitato di Lungomare Canepa, per tutelare la salubrità dell’ambiente circostante attraverso barriere fonoassorbenti, aree verdi e piantumazione, ecc). Muzio ha chiesto anche misure per tutelare la sicurezza dei residenti. È stata accolta da Muzio una integrazione proposta da Giovanni Lunardon che impegna la competente commissione consiliare a coinvolgere tutte le parti interessate alle modifiche del progetto.
Prima del voto l’assessore regionale all’ambiente e alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha espresso parere favorevole
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità anche un ordine del giorno, presentato da Marco De Ferrari (M5S), e sottoscritto da tutti i colleghi del gruppo, che impegna la giunta a promuovere ogni iniziativa possibile a valenza amministrativa per permettere una sostanziale revisione del progetto, relativo all’ampliamento della viabilità di Lungomare Canepa  a Genova, che tenga conto di quanto prospettato nella lettera-petizione del Comitato Lungomare Canepa sottoscritta da 2 mila abitanti. Nel documento si rileva che il Comitato Lungomare Canepa aveva scritto ad Anas, Autorità Portuale di Sistema, Regione, Comune, Società per Cornigliano e Sviluppo Genova, chiedendo di sospendere, per gravi motivi ambientali, sanitari e di sicurezza sociale, il progetto della nuova infrastruttura stradale.
Anche in questo caso, prima del voto l’assessore regionale all’ambiente e alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha espresso parere favorevole, dopo avere ottenuto dal proponente una modifica dell’impegnativa.
Nel dibattito congiunto sui due provvedimenti sono intervenuti Lilli Lauro (Giovanni Toti Liguria), Valter Ferrando, Giovanni Lunardon e Sergio Rossetti del Pd.
Entusiasta il comitato di Lungomare Canepa che oggi era presente in forze in consiglio. <Ringraziamo tutti i cittadini di Sampierdarena e non solo che con la loro firma hanno permesso al nostro quartiere di chiedere una degna riqualificazione – dice la presidente Silvia Giardella -. Grazie davvero a tutti, perché è solo con l’aiuto di tutti che si arriva al risultato. Ora però rimbocchiamoci le maniche: non è finita, dobbiamo vigilare ed attendere la variante progettuale di riqualificazione>

.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: