Annunci

Sampierdarena, la polizia municipale fa piazza pulita dei meccanici abusivi

Sono 7 i riparatori illegali caduti nelle maglie dei controlli del II distretto. Facevano ogni genere di riparazione per strada lasciando lì i pezzi cambiati e sversando l’olio esausto nei tombini. Sono stati sanzionati con una multa di oltre 5 mila euro. Sequestrati gli strumenti

Officine in mezzo alla strada. Abusive, ovviamente. Facevano il cambio olio, cambiavano ammortizzatori, sostituivano le pastiglie dei freni, aggiustavano motori, cambiavano pneumatici. Tutto in nero, ça va sans dire. L’intensa attività irregolare si svolgeva per le vie di Sampierdarena ed è stata azzerata dalla polizia municipale del II distretto (guidato dal commissario superiore Marco Porcu) che uno dopo l’altro ha individuato e sanzionato con una salatissima multa di 5.164 euro prevista dalla legge 122 del 1992 che prevede anche l’immediata confisca degli attrezzi.
L’attività abusiva aveva anche un notevole impatto sull’ambiente. I meccanici illegali non si facevano, infatti, alcun problema a lasciare per strada i pezzi rotti e sostituiti e a versare nelle caditoie gli olii esausti.
<L’ampiezza del fenomeno ha iniziato ad emergere nei primi mesi del 2017 – dicono alla Municipale -, quando durante le attività di monitoraggio delle discariche abusive si è riscontrato un aumento delle parti di veicoli abbandonate. Il secondo segnale è stato l’aumento di veicoli parcheggiati in soste “lunghe” in via Sampierdarena. Gli agenti del secondo distretto di polizia municipale hanno iniziato a tenere sotto controllo le aree di sosta per verificare eventuali attività riconducibili al fenomeno, e il primo accertamento positivo è stato fatto nel marzo del 2017 con l’individuazione di diverse persone intente alla riparazione di autoveicoli per strada>, quelli che sono stati sanzionati. Successivamente sono state individuate altre tre officine abusive in via Sampierdarena, alle quali è stata applicata la stessa sanzione e la confisca delle attrezzature. All’inizio del 2018 altri due tentativi di riprendere queste attività in via Fiamme Gialle e un altro caso in via Giovanetti, si sono immediatamente conclusi, anche in questo caso, con la pesante contravvenzione e il sequestro delle attrezzature. In via Giovannetti, il meccanico abusivo è stato inoltre segnalato alla autorità giudiziaria perché straniero presente illegalmente sul territorio nazionale. <L’attenzione della polizia municipale verso questo fenomeno resterà comunque alta per rendere inutili altri tentativi di insediare simili attività nelle vie del quartiere> dicono al Matitone.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: