Annunci

La denuncia della Rsu: “Aster, blocco alle assunzioni. Dichiariamo lo stato di agitazione”

<Altro che operare per Euroflora, oggi non siamo neppure in grado di effettuare la manutenzione ordinaria. Da 520  siamo scesi a 320 dipendenti>

<Nonostante il tentativo esperito in questi ultimi due mesi dalla rappresentanza sindacale unitaria finalizzato a garantire il rispetto degli accordi sindacali in materia di assunzioni, sottoscritti con l’azienda negli ultimi mesi del 2017 (ampiamente descritti in assemblea), registriamo che tali accordi non sono stati rispettati – dicono alla Rsu di Aster -. È un atto gravissimo. Le mancate assunzioni non solo minano il rapporto al tavolo sindacale – il non rispetto di un’intesa sottoscritta è elemento che pregiudica gravemente le relazioni sindacali venendo a cessare il rapporto di fiducia – ma mette seriamente a rischio la stessa esistenza di Aster>.
<Oggi l’organico è ben sotto i livelli di guardia, tanto da non poter garantire una sufficiente operatività – continuano alla Rsu -. I prossimi pensionamenti in tutti i profili, tecnico, amministrativo ed operaio, metteranno ancora di più a rischio la possibilità di assolvere i compiti deputati ad Aster. Altro che operare per Euroflora, oggi non siamo neppure in grado di effettuare la manutenzione ordinaria. Da 520  siamo scesi a 320 dipendenti, e la criticità nei prossimi mesi si avvertirà pesantemente anche a livello tecnico con l’imminente uscita di assistenti>.
<L’intendimento, manifestato nelle riunioni dall’assessore dei lavori pubblici, di mantenere Aster in house, senza le concordate assunzioni, diventerebbe molto complesso, anche perché aggravata dai nuovi pensionamenti, facendo pensare ad altre condizioni negative per Aster che non vogliamo neppure nominare – prosegue la Rsu – Non abbiamo altra scelta che dichiarare lo stato di agitazione ed avviare un percorso  finalizzato a garantire un futuro all’azienda ed ai dipendenti. Chi ha il compito di decidere ci dica quale futuro ha pensato per Aster>.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: