Annunci

Cernia ancora viva nel piatto, Riccardo Braghieri, titolare del ristorante Cucù di Camogli, la libera – IL VIDEO

Non c’è dubbio che al Ristorante Cucù di Camogli il pesce sia fresco, freschissimo, praticamente vivo. Tanto fresco che respira ancora. Riccardo Braghieri, il ristoratore, s’è commosso e non ce l’ha fatta a uccidere la povera cernia. Anzi, le ha dato un nome ( Marta) e ha fatto in modo che tornasse in mare e alla vita, graziandola. Proprio come quei condannati a morte che, per un caso fortuito, sfuggivano all’esecuzione per il malfunzionamento della botola per l’impiccagione o perché s’inceppava la ghigliottina.

Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook spiegando il valore della tenacia e della voglia di vivere.

Cucù Cernia. Alle ore 22,35 la Marta ( così l’abbiamo chiamata) è stata liberata nel mare di Camogli. Si ringrazia il Il Marchese Ottonello che si è bagnato i piedi (per riportarla in mare n. d. r.)… Lei ora è in viaggio verso qualche tana.. e noi tutti contenti . Ma senza la sua tenacia e voglia di vivere non c’è l’avremmo fatta… e questo vale anche per gli esseri umani. Alcuni lo chiamano miracolo….

Ringraziamo Riccardo per averci concesso di pubblicare il suo video.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: