Annunci

Grillo, la prima Associazione M5S chiede al tribunale il commissariamento per conflitto di interesse

Ancora una causa contro Beppe Grillo per conflitto d’interesse. Il comico-politico è accusato dal Comitato per la difesa dei diritti dell’Associazione M5S (la prima, fondata nel 2009, mentre la seconda nel 2012) di non tutelarne gli interessi, avendo fondato, alla fine di dicembre del 2017 la terza. L’istanza per la nomina di un curatore è stata presentata tre giorni fa.
Il Comitato solleva un problema legale ma anche politico. Secondo i membri del comitato, Grillo non potrebbe rappresentare serenamente gli interessi dei componenti della prima associazione (di cui è il capo politico), che non intendono trasmigrare nella terza (dove il fondatore del Movimento è garante). Nella seconda associazione è invece presidente del consiglio direttivo. Per questo i componenti del comitato chiedono che il ruolo di Grillo sia rilevato da un curatore che agisca in nome e per conto della prima associazione e che ne tuteli i diritti dei componenti rispetto alla seconda e terza che sono state, a loro giudizio, irregolarmente costituite. La richiesta di tutela vale anche per il nome e il simbolo del M5S.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: