Annunci

Smart Cup Liguria 2017, è ECO2Logic la start up vincitrice assoluta della quinta edizione

È ECO2Logic la start up vincitrice assoluta della quinta edizione di Smart Cup Liguria 2017, che si è svolta questa mattina, al Palazzo della Borsa, nel contesto della prima edizione di Smau a Genova. La start up, guidata da Fabio Corradi, è stata premiata per la sezione “Cleantech & Energy” dell’economia circolare, per un progetto di conversione del carbonio contenuto nei rifiuti in prodotto vendibile. Oltre a ECO2Logic, tre le vincitrici per categoria. Primo posto per il progetto Humana Vox nella sezione “Life Science” per la piattaforma digitale, che offre servizi per la gestione di pazienti ospedalieri a casa propria, ideato da un team guidato da Fosca Basso. Nella categoria “ICT & Social Innovation” vince BookYourBeach, start up coordinata da Pietro Oneto, insediata nell’incubatore di Chiavari WyLab, che ha creato un’app che permette di scegliere e prenotare le strutture balneari.

Vincitrice nella categoria “Industrial” è MOTERS Stirling Machines del team di Tommaso Reboli, idea d’impresa nata all’interno del Dime dell’Università di Genova, per un progetto su macchine innovative per la produzione di energia, che si basano sulla consolidata tecnologia delle macchine di Stirling – motore a combustione esterna – con componenti innovativi.

“I vincitori – ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi – sono stati selezionati tra 16 finalisti su 28 progetti presentati. Questi numeri dimostrano come la Liguria sia un territorio dinamico, con giovani, e non solo, dalle idee innovative. Regione Liguria vuole sostenere le loro idee imprenditoriali e per questo stiamo studiando anche strumenti finanziari rivolti proprio alle start up e agli incubatori d’imprese, anche coinvolgendo i privati. Riteniamo indispensabile creare il contesto giusto per rendere la Liguria una regione appetibile per chi ha idee innovative: attraverso Smau a Milano, Berlino, oggi a Genova e presto anche a Londra contiamo di poter promuovere le nostre start up, in forte crescita negli ultimi anni, anche nelle vetrine dei mercati internazionali”.

I 4 progetti vincitori sono stati premiati dall’assessore Rixi, dall’assessore alla Formazione e Politiche giovanili Ilaria Cavo, dal vicedirettore di Filse Maria Nives Riggio, e dal presidente di ASG Superconductors Davide Malacalza, che ha messo a disposizione il super premio business visit in un incubatore di imprese straniere.

“Sette progetti finalisti – ha dichiarato l’assessore Cavo – tra cui Humana Vox, vincitrice nella categoria delle scienze della vita, sono nati grazie al bando della Formazione Start and Growth, lanciato lo scorso anno da Regione per garantire assistenza alle start up nuove e alle imprese con meno di due anni di vita (per evitarne la chiusura). Un bando che è andato incontro alle richieste delle imprese giovani e che sarà aperto fino ad aprile per dare la possibilità ad altre idee di potersi trasformare in realtà imprenditoriali. Mettere a sistema sul territorio le buone idee, supportandole con strumenti a misura di impresa e fare dialogare tutti i soggetti interessati è il percorso giusto per generare collaborazioni vincenti: ne è un esempio proprio Humana Vox, vincitore oggi nella categoria “Scienze della vita”, progetto di una piattaforma informatica e multimediale per l’assistenza medica e domiciliare che vede la collaborazione di Ipasvi, l’associazione delle professioni infermieristiche, fortemente radicata e vicina al territorio, con cui abbiamo organizzato anche le iniziative di Regione Liguria per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, in programma domani ( ore 21 – Piazza De Ferrari) e sabato 25 novembre”.

I 4 vincitori saranno inseriti in un percorso di incubazione gratuita e di tutoraggio finalizzati alla creazione della loro impresa, insediandosi per sei mesi negli incubatori di Filse a Genova e Savona. Parteciperanno a una business visit presso incubatori all’estero, organizzata da Filse grazie al contributo di ASG Superconductors. I progetti vincitori parteciperanno al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PINCube) con la co-partecipazione di FS Italiane, in programma a Napoli il 30 novembre e 1 dicembre.

Sono stati, inoltre, assegnati premi speciali. PROFACERE, VEGETUS e MOTERS si sono aggiudicati i premi speciali “START Cup” dell’Università di Genova 2017.

I 4 vincitori si sono aggiudicati tutti il premio speciale della Camera di Commercio di Genova, della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria.

Il vincitore assoluto ECO2Logic ha vinto anche i premi speciali del Comune di Genova, di ClickUtility, di ISMAC CNR, di LCA e i 5.000 Euro messi in palio da IREN e il premio di Intesa San Paolo.

Anche MOTERS ha fatto il pieno, oltre alla categoria Industrial, ha vinto anche i premi Ansaldo Energia e ARBO. Tag Genova ha premiato Awarld e Refiber, inoltre Refiber insieme a Wristbot e Star4env hanno vinto il premio del Social Hub

MATEREUSE ha vinto il premio per le pari opportunità di Fidapa BpW Italy Genova Due, FORFETTAP quello di Talentour e di Softjam, Vegetus, seppur non tra i finalisti si è aggiudicato il premio di consulenza legale di Francesca Redoano. Confesercenti Liguria ha premiato Book your Beach mentre Wristbot  quello di Mamacrowd.

 

 

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: