Annunci

La tariffa di sosta di Genova Parcheggi? Tra poco si pagherà con il Telepass

Tra non molto il posteggio si potrà pagare con il Telepass. Lo ha detto l’assessore alla mobilità e vice sindaco Stefano Balleari commentando, in consiglio comunale, la mozione “Modifica istruzioni voci parchimetri Genova Parcheggi” presentata da Stefano Giordano, Fabio Ceraudo, Giuseppe Immordino, Luca Pirondini, Maria Tini (M5s) e poi trasformata in raccomandazione. Balleari ha spiegato che manca ormai poco perché venga messo in atto il provvedimento che molti genovesi chiedono da tempo: la possibilità di pagare con la “scatolina” che serve già a pagare le tratte autostradali ed evitare di trovarsi davanti al parchimetro a cercare gli spiccioli che servono. <Tra l’altro – ha anticipato il vice sindaco – non ci saranno commissioni per chi paga>.
Pirondini aveva illustrato la mozione, chiedendo la correzione di alcune modalità operative dei parchimetri come, ad esempio, il fatto che non diano resto ma emettano solo un bigliettino con il quale bisogna andare alla cassa di Genova Parcheggi, magari per vedersi restituire pochi centesimi. Pirondini ha chiesto di sapere a quanto ammonta il “tesoretto” che l’azienda introita con questo sistema. Pirondini ha anche chiesto indicazioni in almeno due lingue. Balleari ha risposto che i parchimetri del centro e del Porto Antico, dove più facilmente arrivano i turisti, hanno già istruzioni i in 4 lingue.
Il capogruppo del M5S ha anche chiesto che venga ripristinata la possibilità di pagare al parchimetro la sosta in eccesso e la sanzione, come succedeva prima che cambiassero (scendendo) le tariffe. Balleari ha spiegato che siamo ancora in un periodo di osservazione della nuova tariffazione e che quando possibile ci saranno aggiustamenti. Certi limiti vengono imposti dalle stesse macchine che emettono i tagliandi che non sono informatizzate e non consentono la flessibilità delle funzioni. Sono, però, tutte omologate e simili a quelle di gran parte dell’Italia.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana
Partita Iva 02485610998
Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: