Annunci

Sampierdarena, la polizia arresta baby pusher. Avevano messo su un’associazione a delinquere

 

Tre giovani, un genovese di 16 anni, un romeno di 17 e un cileno di 26, tutti già pregiudicati, sono stati arrestati ieri notte dai poliziotti delle volanti dell’Ufficio prevenzione generale della questura per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini del traffico illecito. Attirati forse dai facili guadagni e all’insaputa delle loro famiglie, hanno costruito un vero e proprio sodalizio criminoso dedito non solo alla vendita, ma anche al confezionamento della droga. Il continuo via vai degli acquirenti nei pressi della casa del 16enne ha però insospettito alcuni residenti che hanno segnalato alla polizia la probabile attività di spaccio. Dopo una breve attività d’indagine, ieri notte, i poliziotti hanno perquisito le abitazioni dei tre, cominciando dal più giovane. Sotto gli occhi sbigottiti della madre, hanno rinvenuto uno zainetto contenente 470 grammi di marijuana, vario materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e 270 euro in banconote di piccolo taglio. Gli altri due giovani sono stati sorpresi a casa del 17enne romeno, intenti a confezionare dosi di marijuana e hashish con un bilancino di precisione. Sequestrati altri 236 grammi di stupefacente e 170 euro. Anche le perquisizioni effettuate nei due alloggi nella disponibilità del 26enne cileno hanno portato al rinvenimento di 12 grammi di marijuana e di altro materiale per il confezionamento. I due minori, dopo l’arresto, sono stati affidati ad una struttura specializzata mentre il maggiorenne, a cui è stata contestata l’aggravante dell’aver commesso il fatto con soggetti minorenni, è stato associato al carcere di Marassi.

 

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana
Partita Iva 02485610998
Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: