Annunci

Si balla a Castello D’Albertis: musica e visite guidate per sostenere il museo (e divertirsi)

L’organizzazione “Friends” ha voluto inaugurare la stagione invernale con un’iniziativa di cui parte del ricavato va a sostenere il “Museo delle Culture del mondo”, una location spettacolare per una festa, ma anche per la visita, abbinata all’iniziativa.
La dimora del Capitano di notte, come non l’avete mai vista. Le spettacolari foto di Carlo Alberto Alessi

Il Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis offre un percorso nella dimora del Capitano Enrico Alberto D’Albertis, suo ideatore.
Viaggiando per mare e per terra tra ‘800 e ‘900, il Capitano ha racchiuso nella sua dimora il suo mondo in una cornice romantica a cavallo tra “camere delle meraviglie” e trofei coloniali.

Il suo castello testimonia il fascino che i mondi lontani da lui visitati hanno esercitato sul suo spirito, impregnato di “genovesità” e amore per il mare e di altrettanta curiosità verso l’ignoto e l’intentato. Ma non solo: con l’ingresso nel bastione cinquecentesco, su cui è stato costruito il castello, si apre un secondo percorso di visita nel quale il materiale archeologico ed etnografico viene svelato attraverso il dialogo e lo scambio con le popolazioni da cui proviene, per dar voce a prospettive multiple e relativizzare le nostre certezze.

 

Castello D’Albertis non è solo la casa del Capitano D’Albertis, ma la nostra stessa casa, la casa delle nostre pulsioni e fascinazioni, delle nostre paure ed esplorazioni, delle domande che segnano il nostro rapporto con il mondo.

 

 

Una festa dentro il museo, con visita guidata. Musica per sostenere la cultura. Duecento persone all’aperitivo, almeno un migliaio alla serata: il successo della formula “disco + cultura”, anzi, “disco per sostenere la cultura”, è stata apprezzata dai genovesi.

 Alessandro Meneghelli (in arte Mingus dj), Pierpaolo Spagnulo e Marco Trentini (secondo l’ordine della foto sotto), meglio noti come “Friends”, hanno voluto fondere un’occasione per divertirsi trascorrere una serata “leggera” e la volontà di contribuire al restauro delle opere custodite all’interno del Castello D’Albertis, sede del Museo delle Culture del Mondo.

 

<Invitiamo tutti gli amici, privati e aziende, a sentirsi partecipi attori della tutela, della conservazione e del recupero del nostro patrimonio culturale a visitare il sito www.artbonus.gov.it e il sito www.comune.genova.it > dicono gli organizzatori.
Il servizio del fotografo Carlo Alberto Alessi  sarà visibile sulla pagina Facebook di Friends e che vi anticipiamo in parte.

 

In fine, le spettacolari foto del panorama della città di notte da Castello D’Albertis.

 

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: