Advertisements
Le ultime notizie

Il giallo del blog della Lista Doria, inaccessibile e scomparso dal web. Haker, cancellazione o guasto?

schermata-2017-02-08-alle-23-47-42
È sparito il blog della lista doria www.listadoria.it e sui social il giallo si fa appassionante. Ad accorgersi della sparizione è Luciovalerio Padovani, consigliere comunale della lista, che su un post di Facebook risponde a Danilo Zannoni de “L’altra Liguria” che gli scrive: <Lucio, come sai benissimo, anche io ho contribuito a scrivere il programma, non uno dei punti programmatici è stato, non dico realizzato, ma neppure messo all’ordine del giorno, sappiamo entrambi come è andata ma io non so perché, se tu lo sai spiegami, grazie>. Padovani risponde: <L’analisi dell’esperienza è troppo complessa per rispondere in due righe di un post appena posso ti linko un testo> e prova a inserire il link che però, invece di rimandare al sito, porta direttamente alla pagina di registrazione di WordPress, piattaforma su cui il sito è registrato.
schermata-2017-02-08-alle-23-56-18

<Sto chiedendo alla segreteria … Perché è grave. Non potrebbe essere un errore temporaneo?> chiede l’arancione astenuto sulla delibera Amiu. Poi continua: <Ha funzionato per anni senza problemi>. Gli altri siti wordpress (ad esempio questo) funzionano perfettamente, ma tutto può essere. Problemi al server WordPress, un haker o la cancellazione o sospensione del sito da parte di chi ha le password per gestirlo non come semplice redattore, ma come admin. Per anni ha funzionato bene quel sito. E il fatto che si sia bloccato proprio oggi non appare come un caso e dà materia ai complottisti per trascorrere l’intera serata sui social a chiedersi “perché?”.
È ancora attiva la pagina Facebook “Marco Doria per Genova” nella quale, sotto al comunicato del sindaco diffuso oggi, ci sono parole di ringraziamento (anche di chi dice di non aver votato Doria, ma sostiene che ora lo farebbe), commenti di chi dice di aver votato il Sindaco ma se ne è pentito, critiche più o meno argomentate e qualche polemica per le risposte cancellate. A un genovese che si lamenta (scrivendo tutto in maiuscolo) proprio di quest’ultima cosa lo staff della pagina risponde: <Nessun commento viene tolto a meno che non contenga turpiloquio o insulti gratuiti o che sia improprio rispetto al post. Viene bannato chi utilizza linguaggio volgare o violento, non certo per le critiche, che del resto non mancano. Così è indicato nella netiquette della pagina, così viene fatto. A proposito, scriva la prossima volta in minuscolo. Scrivere in maiuscolo configura un comportamento inutilmente aggressivo>. Chi insulta sul sito, in fin dei conti, è fortunato a vedersi solo sparire il commento (intendiamoci, lo facciamo anche noi di GenovaQuotidiana di cancellare parolacce e insulti sui social). Chi lo ha fatto dal vivo, in consiglio comunale, ha ricevuto un’elezione di domicilio.
Val la pena sottolineare come, curiosamente, il comunicato stampa ribaltato su Facebook manca di una frasetta: <Con immutata passione non intendo sottrarmi all’impegno per costruire per Genova un credibile schieramento di centrosinistra aperto alla società civile>.
Per il resto, non resta che aspettare e capire la vera ragione della scomparsa di www.listadoria.it dal web e capire se sia solo temporanea o se sarà lo spazio dell’attesa lista civica, di cui si parla da tempo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: