Annunci

Ex dipendente di azienda di pompe funebri sfascia l’ufficio per ottenere la liquidazione. La titolare è la ex moglie

Per ottenere la liquidazione dalla proprietaria dell’azienda dove ha lavorato, ha fatto un quarantotto. L’attuale titolare è anche la sua ex moglie. Un uomo è entrato negli uffici dell’impresa di pompe funebri di cui era dipendente e ha distrutto un computer e un telefono cellulare. Un italiano di 44 anni che abita in via Donghi, è stato denunciato, oltre che per gli “atti persecutori”, anche per resistenza a pubblico ufficiale perché ha reagito quando sono intervenuti i carabinieri. La donna, una cittadina ucraina di 39 anni, ha chiesto aiuto al 112 temendo per la propria incolumità e ha usato lo spray urticante al peperoncino che aveva con sè. Per bloccare il quarantaquattrenne sono, appunto, dovuti intervenire i militari dell’arma.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: