Advertisements
Le ultime notizie

È ancora guerriglia sul bus notturno 607. Orsa Tpl accusa: “Sembra non ci sia la volontà di risolvere i problemi di sicurezza. Autisti e passeggeri a rischio”

Bus 607 serale doppia filaUn altro caso di teppismo sui bus notturni Amt. Ancora una volta teatro delle scene da guerriglia è il 607  che fa capolinea in via Dante. Subito cominciano gli schiamazzi di bande di ragazzi sempre piuttosto giovani, sempre in evidente di ebbrezza. Il mezzo prosegue il tragitto della sua linea: De Ferrari, via Roma, via Serra e le urla non smettono mai. Le fermate vengono prenotate senza ragione, senza che nessuno debba scendere. ieri, quando il bus già stracarico è arrivato in piazza Verdi, davanti alla stazione Brignole, ad aspettarlo c’era un altro mare di persone nella stessa condizione della maggior parte dei passeggeri già a bordo. È scoppiato il putiverio: pugni sui vetri e sul tetto interno, urla, spintoni, calci. L’autista ha deciso di interrompere la corsa a causa delle mancate condizioni di sicurezza. Sono arrivate le volanti, ma ci hanno messo un po’ di tempo. Nel frattempo sono scoppiate due diverse risse che si sono concluse lontano dal bus. I responsabili dei tafferugli si sono allontanati, pur continuando a confrontarsi, immaginando l’arrivo delle forze dell’ordine. A bordo sono rimasti solo quelli che davvero volevano usare il bus per raggiungere il luogo di destinazione ed è a quelle persone che i poliziotti hanno chiesto i documenti.
<Succede tutti i venerdì e i sabato sera – dicono al sindacato autonomo -. Questa tratta soffre di questo problema che sembra irrisolvibile. Gli autisti e gli altri passeggeri si trovano prigionieri di una massa di persone ubriache e violente, in ostaggio delle loro intemperanze programmate e ricorrenti. Sul bus c’è una persona che lavora, l’autista. Ci sono altre persone che magari cercano di tornare a casa dopo il turno di lavoro e si trovano costrette a lunghe perdite di tempo. Proprio a loro le forze dell’ordine chiedono i documenti quando, finalmente, arrivano, cioè a quelli che hanno subito il disagio, non a quelli che hanno fatto danni e creato disagi che scappano avendo il tempo di farlo. La situazione va risolta e al momento non sembra ce ne sia la volontà.  In ballo ci sono la sicurezza degli autisti e dei passeggeri. Tra l’altri, a bordo del 607, ieri sera, c’erano le guardie giurate e non sono servite a molto>.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: