Annunci

Il consiglio comunale boccia lo stop all’isola ecologica in via delle Campanule


Un gruppo di abitanti di Quarto Alta ha presenziato al consiglio comunale per sostenere una mozione sull’isola ecologica di via delle Campanule, presentata da Alessio Piana (Lega Nord), Stefano Balleari, Matteo Campora (Pdl), Franco De Benedictis (Gruppo Misto), Stefano De Pietro (M5s), Guido Grillo (Pdl), Paolo Repetto (Udc), Claudio Villa (Pd), che avrebbe voluto impegnate Sindaco e Giunta a <individuare un’area alternativa e a sospendere, nel frattempo, l’insediamento dell’isola ecologica> nella strada. La mozione, però, è stata respinta con voti a 12 favore: Pdl, De Benedictis, Mazzei (Gruppo Misto), De Pietro (M5s), Udc, Lista Musso, Villa (Pd); 20 contrari: Pd, Lista Doria, Fds, Anzalone (Gruppo Misto), Percorso Comune, Sel e 4 astenuti: Boccaccio, Burlando, Muscarà, Putti (M5s)

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Un pensiero riguardo “Il consiglio comunale boccia lo stop all’isola ecologica in via delle Campanule

  • 25 gennaio 2017 in 10:24
    Permalink

    Questa maggioranza (spaccata su questa questione) ed il Mnunicipo Levante continuano imperterriti a portare avanti un progetto assolutamente non condiviso e fanno finta che le proposte alternative del Comitato non esistano.
    Abbiamo provato a far capire che con un accordo e con una maggiore partecipazione dei cittadini si poteva ad arrivare a trovare una soluzione condivisa ed avere l’isola ecologica nel levante . Purtroppo il muro tirato su’ dall’Assessore Porcile e dalla maggioranza PD e Lista Doria , porterà allo scontro e molto probabilmente l’isola non verrà fatta prima di questo mandato. Questo atteggiamento dei politivi ha dimostrato quanto sia inutile provare a dialogare con loro, ma soprattutto ha dimostrato che preferiscono “decidere senza condividere” perché per loro è più facile. D’altronde ci vuole troppo coraggio e autorevolezza per confrontarsi con i cittadini prima di decidere oppure per ritornare sui propri passi ammettendo che ci si è sbagliati e che esistono alternative possibili…

    Risposta

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: