Annunci
Le ultime notizie

Presa coppia di truffatori che derubava gli anziani. L’ultimo colpo a Castelletto

Presa coppia di truffatori che circuiva e derubava gli anziani. La polizia di Stato di Genova ha arrestato due individui specializzati in truffe e furti agli anziani, a conclusione di una attività indagine che ha permesso di bloccarli in flagranza di reato. Si tratta di due soggetti di origine siciliana, da tempo stanziali in regione, già noti alle Forze dell’Ordine per i numerosi precedenti a carico, soprattutto in materia di reati contro il patrimonio. Il duo, composto da Carmelo  Barbieri,61enne e dal coetaneo Vincenzo Santacaterina, colpiva in varie province liguri e del Nord Italia con la tecnica della truffa “Tobler”. Il blitz della Squadra Mobile genovese, è avvenuto a conclusione di un’indagine che ha richiesto numerosi e difficoltosi pedinamenti, stante la scaltrezza dei malviventi.

I due si muovevano in modo sincronizzato e con compiti specifici; una volta individuata la vittima, uno si fingeva professionista svizzero in cerca di uno studio notarile ove poter effettuare una donazione in favore di soggetti gravemente bisognosi. Una volta carpita la fiducia dell’anziano, entrava in azione il complice che, fingendosi medico, coinvolgeva emotivamente nel progetto caritatevole la malcapitata vittima. Successivamente, attraverso abili raggiri, si facevano accompagnare presso l’abitazione dell’anziano ove si facevano consegnare soldi e monili in oro ivi presenti, per poi allontanarsi furtivamente dall’appartamento. In altre circostanze, invece, provvedevano ad accompagnare l’anziana vittima presso un istituto di credito, assicurandosi l’effettuazione di consistenti prelievi di danaro.

La coppia di criminali era particolarmente scaltra e spregiudicata, riuscendo a convincere numerosi anziani a salire a bordo della loro autovettura per farsi condurre presso le abitazioni da derubare o presso le banche dove le vittime avevano acceso i conti correnti. Solo il mirato intervento dei poliziotti della squadra mobile di Genova che hanno simulato controlli occasionali da parte di equipaggi della volante, ha permesso di sventare nei giorni numerose truffe.

Ieri, a conclusione di un ulteriore giornata di pedinamenti, i malviventi, dopo aver agganciato nel quartiere Castelletto un’anziana donna, l’avevano convinta a farli entrare nel proprio appartamento e farsi consegnare tutti i monili ed i contanti, per poi dileguarsi. Nella circostanza ad attenderli vi erano i poliziotti della squadra mobile che li hanno arrestati, recuperando tutta la refurtiva. La successiva perquisizione ha permesso di recuperare numerosi monili, orologi e danaro, parte dei quali frutto di un’altra truffa accertata in danno di un anziano, avvenuta a Nervi, lo scorso 16 gennaio.

Sono in corso serrate indagini allo scopo di individuare eventuali complici ed attribuire loro ulteriori episodi, avendone gli investigatori della Questura di Genova monitorato gli spostamenti da Ventimiglia a La Spezia ove sicuramente hanno consumato numerose altre truffe ad anziani.

La Questura di Genova invita i cittadini a diffidare di chiunque, incontrato occasionalmente in strada chieda, a qualsiasi titolo, in prestito danaro od oggetti preziosi per presunte donazioni, avendo altresì cura di non far accedere sconosciuti presso le proprie abitazioni, segnalando immediatamente al 113 qualsiasi situazione sospetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: