Advertisements
Le ultime notizie

Villa Pallavicini tra due fuochi, distrutta la vegetazione di tutta la parte alta, appena riaperta dopo 70 anni. L’appello della direttrice Ghigino – LE FOTO

Ecco come aiutare la villa a rimettersi in sesto nel più breve tempo possibile

Da una parte le fiamme da Villa Doria, dall’altra quelle che salivano dalla Val Varenna.  <Le prime siamo riuscite a contenerle – racconta Silvana Ghigino, direttore del parco di Villa Durazzo Pallavicini a Pegli -. Abbiamo usato l’acqua delle cisterne che avevamo fatto installare appositamente con i lavori di recupero della villa e in soccorso è arrivato un Canadair. Pensavamo di avercela fatta, ma da levante, nel pomeriggio, è arrivato altro fuoco che ha risalito il bosco comunale incolto e ha raggiunto tutto il secondo atto>. Perché Villa Durazzo Pallavicini non è solo un parco, non  solo un parco storico, è un’enorme scenografia teatrale costruita dallo scenografo del Carlo Felice Michele Canzio. E Silvana Ghigino, architetto, non è solo il direttore del parco, ma è la donna che per esso ha speso gran parte della sua vita, fin dal 1985.

mappa
Il “secondo atto” è restato chiuso dalla seconda guerra mondiale perché i manufatti erano disastrati, la vegetazione troppo faticosa da “domare” e curare. Finalmente, dopo una settantina d’anni di oblio e tre di lavori il parco ha riaperto interamente il 23 settembre scorso ed è stato subito un soccesso. Per partecipare alle visite guidate c’è la coda, soprattutto quelle che illustrano i significati esoterici e massonici della scenografia.
Ecco l’articolo di GenovaQuotidiana che racconta l’evento, la villa e il parco con i video e le foto.


L’architetto Ghigino si è improvvisata volontaria antincendio e con tutta la direzione del parco (che comprende gli architetti progettisti, il presidente dell’associazione di promozione sociale Amici di Villa D. Pallavicini e dal presidente della cooperativa L’arco di Giano), insieme ai dipendenti della cooperativa e ai volontari, si è messa a combattere le fiamme scese fino alla capanna svizzera.

villa Pallavicini retro arco classico
<Nel primo pomeriggio – racconta Gigino – un vento vertiginoso ha propagato le fiamme che salivano nella valletta dal Varenna, portandolo a lambire il sentiero, il Mausoleo del Capitano e le antiche tombe. Solo la tenacia del gruppo operativo è riuscita a risparmiare le architetture dal fuoco mentre sono state avvampate le decine di cisti, viburni e corbezzoli impiantati con il restauro e le vecchie piante del bosco. Circa 2 ettari di macchia mediterranea, composta dai pini storici, lecci, corbezzoli e allori, è andata perduta. Un grave danno, paesaggistico ed economico per questo luogo meraviglioso, riaperto da parco>. Non sa dove ha trovato la forza e il senso per capitanare le operazioni di contenimento delle fiamme con ogni mezzo a disposizione. Mentre bruciava tutto attorno alle tombe degli eroi e alla cappella gotica dedicata alla Madonna bruciavano anche i sogni, la fatica, le speranze e il lavoro di una vita. La forza è stata quella della disperazione, che ha consentito di salvare il castello del capitano e tutti gli altri manufatti.

La direzione del parco, ringrazia <tutti i volontari che hanno aiutato in questi giorni nel monitoraggio dell’incendio, si appella a quanti invece possono, con una donazione, aiutare a riacquistare le piante e così ripristinare il gravo danno subito dal parco>.

Tutte le donazioni devono essere effettuate a:

A.P.S. Amici di Villa D. Pallavicini

Banca Prossima
IT49 I033 5901 6001 0000 0079 109

causale: danni incendio 2017

Quanti volessero la dichiarazione di “erogazione liberale” per poter scaricare fiscalmente una parte della donazione, può richiederla via email a amicivillapallavicini@gmail.com

Per tutte le altre informazioni potete scrivere a info@villadurazzopallavicini.it o chiamare lo 010 8531544

www.villadurazzopallavicini.it

FB Villa Durazzo Pallavicini

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: