Advertisements
Le ultime notizie

Accoltella il cognato nel corso di una lite per futili motivi. Arrestato dai carabinieri per tentato omiciio

Una lite familiare per futili motivi rischia di finire in tragedia a Lavagna, dove i carabinieri hanno arrestato A. E., trentenne di origine campana, che, dopo aver discusso col cognato, ha impugnato un coltello della lunghezza di 22 centimetri e lo ha ferito all’addome davanti alla sorella e alla figlia dodicenne. È successo in piazza Milano nella cittadina del Levante. Gravissime le lesioni causate alla vittima dal feritore, che poi ù fuggito. Lo hanno trovato a casa sua, in stato di shock, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile dellacompagnia di Sestri Levante. La vittima, trasportata presso il locale ospedale civile dalla moglie, è stato dichiarato in codice rosso dai medici e sottoposto a immediato intervento chirurgico e dichiarato in prognosi riservata. Gli accertamenti dei militari, effettuati anche attraverso le telecamere, hanno permesso di trovare la lama e, separato, il manico gettati lungo i binari della ferrovia, poco distanti dal luogo dell’aggressione. Il coltello si è infatti spezzato durante l’accoltellamento. I due pezzi sono stati sottoposti a sequestro penale per ulteriori accertamenti. L’arrestato è stato portato in carcere a Marassi.

aricc

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: