Annunci

Le guardie zoofile ambientali in soccorso dei cani del taglialegna ferito gravemente a Crocefieschi

Il capo nucleo delle guardie zoofile ambientali Gian Lorenzo Termanini è dovuto intervenire questa mattina a Crocefieschi, su segnalazione degli abitanti della zona, per soccorrere i cani corsi di Giancarlo Bondanza, il boscaiolo di 56 anni al quale, il giorno dell’Epifania, qualcuno che conosceva e al quale ha aperto la porta ha sparato tre colpi in faccia. L’uomo è ancora in condizioni gravissime. Un agricoltore è stato iscritto nel registro degli indagati. Poco dopo il ferimento ha scritto al suo cellulare (già nelle mani dei carabinieri) <Non arrivi a domattina>. Il sospettato (insieme ad altre due persone non ancora iscritte nel registro degli indagati) dice di aver fatto un banale errore di digitazione volendo scrivere <Non arrivo domani>.
Il taglialegna vive nella casa col padre novantenne, che lo ha soccorso il giorno del ferimento. Ha sceso le scale dopo aver sentito litigare il figlio e dopo i tre colpi di pistola. Certamente, anziano come è, soprattutto dopo tutto quanto è successo, non ce la fa a seguire i due grossi cani del figlio. I cani corsi erano chiusi nell’appartamento e continuavano ad abbaiare.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana
Partita Iva 02485610998
Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: