Annunci
Le ultime notizie

Tutti i numeri di Genova: diminuisce la popolazione, aumentano i divorzi, frenano le merci in porto mentre aumentano i passeggeri e i turisti

Il Notiziario Statistico del Comune di Genova con i dati relativi ai primi nove mesi del 2016, è stato pubblicato oggi online sul portale della statistica all’indirizzo statistica.comune.genova.it.

panorama genova  case

In base al movimento e al calcolo della popolazione residente il numero degli abitanti nel Comune di Genova al 30settembre 2016 è pari a 583.973 unità (275.080 maschi e 308.893 femmine). Rispetto alla popolazione di settembre 2015 (587.593) si registra una diminuzione di 3.620 unità (-0,6%), mentre rispetto alla popolazione di giugno 2016 (585.208) di 1.235 unità (-0,2%).

Le   famiglie   a   fine   settembre   2016   sono 294.592 (-543 pari a -0,2% rispetto a settembre 2015; -271 pari a -0,1% rispetto a giugno 2016).

L’andamento demografico è caratterizzato da una diminuzione sia delle nascite sia dei decessi. Nel corso dei primi nove mesi dell’anno si registrano 2.773 nascite contro le 2.850 dei primi nove mesi del 2015 (-77; -2,7%) e 5.835 decessi contro 6.375 (-540; -8,5%). Il saldo naturale è negativo, ma presenta un miglioramento passando da -3.525 unità nei primi nove mesi del 2015 a -3.062 nei primi nove mesi del 2016.

I dati relativi al movimento migratorio segnalano un aumento delle immigrazioni e una diminuzione delle emigrazioni. Nel periodo gennaio-settembre 2016 si registrano 8.994 immigrazioni rispetto alle 7.802 dello stesso periodo del 2015 (+1.192; +15,3%) e 8.604 emigrazioni contro 9.262 (-658; -7,1%). Il saldo migratorio è positivo e passa da -1.460 unità nei primi nove mesi del 2015 a +390 nei primi nove mesi del 2016.

Nei primi nove mesi del 2016 sono stati celebrati nel Comune di Genova 1.022 matrimoni, in calo rispetto ai 1.115 celebrati nei primi nove mesi del 2015 (-93; -8,3%). In forte aumento gli scioglimenti di matrimonio che passano da 501 a 661 (+160; +31,9%).

Per quanto riguarda gli andamenti dell’economia e del lavoro, le ore autorizzate dalla Cassa Integrazione Guadagni nella Città Metropolitana di Genova nel periodo gennaio-settembre 2016 hanno registrato complessivamente una diminuzione del 35,6% (-1.944.362 ore) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Risultano in diminuzione tutti gli interventi: ordinari -65,6%, straordinari   -19,4% e in deroga -62,8%. La fonte dei dati è rappresentata dagli archivi INPS che gestiscono la cassa integrazione. Gli archivi sono alimentati: per quanto riguarda la cassa integrazione ordinaria industria ed edilizia dalle delibere di autorizzazione della commissione provinciale del lavoro, per la cassa integrazione straordinaria dai decreti emessi dagli uffici regionali del lavoro. Quindi le ore autorizzate ogni mese non sono di competenza del mese stesso, ma possono riferirsi sia a periodi precedenti il mese di autorizzazione (la maggior parte) sia a periodi successivi.

Nel Porto di Genova, nei primi nove mesi del 2016 si registra, rispetto agli stessi mesi del 2015, una diminuzione dell’imbarco per gli oli minerali e rinfuse (-9,3%), per bunkers e provviste (-8,8%) e per le merci in colli e a numero (-0,8%).

Per quanto riguarda gli sbarchi, invece, si registra un aumento per le merci in colli e a numero (+5,3%) e una diminuzione per gli oli minerali alla rinfusa (-8,4%) e per le altre rinfuse (-0,9%). Il movimento containers registra complessivamente un incremento dell’1,8%. I contenitori sbarcati aumentano dell’1,1% e quelli imbarcati del 2,4%.

Il traffico passeggeri registra complessivamente un aumento dell’8,4% rispetto ai primi nove mesi del 2015. L’aumento del traffico è più contenuto per i traghetti (+4,3%), più marcato per le crociere (+20,5%). Da tener presente che per le crociere il dato comprende oltre ai passeggeri imbarcati e sbarcati anche quelli in transito.

Per il turismo, negli esercizi alberghieri ed extralberghieri del Comune di Genova, nel periodo gennaio-settembre 2016 si registra un aumento sia degli arrivi (+3.912; +0,6%) sia delle presenze, misurate in giorni di permanenza, (+106.842 pari a +8,3%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La componente straniera risulta in lieve diminuzione sugli arrivi (-875; -0,2%) e in aumento sulle presenze (+32.246; +4,9%).

 

Per quanto riguarda l’edilizia, nei primi nove mesi dell’anno, i permessi di costruire rilasciati dal Comune, le DIA e le SCIA sono stati 1.115 per l’edilizia residenziale e 541 per l’edilizia non residenziale contro i 971 e i 547 dello stesso periodo del 2015 (+144 opere pari a +14,8% per l’edilizia residenziale e -6 opere pari a -1,1% per l’edilizia non residenziale). Risultano in aumento i lavori iniziati (4.229 contro 3.388: +24,8%) e ultimati (3.544 contro 3.032: +16,9%). In aumento gli abusi edilizi (+7,9%).

 

Infine, il tasso di inflazione tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) relativo alla città di Genova (calcolato al lordo dei consumi di tabacco) a settembre 2016 è risultato pari a 0,3.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: