Annunci

Ricercato da vent’anni, arrestato dalla Polfer a Principe finisce nel cercere di Pontedecimo

Quando gli agenti della Polfer di Principe lo hanno arrestato, forse nemmeno lui pensava più al fatto di essere ricercato da anni. Venti, per la precisione. Il reato per cui lo aspettava il carcere è una violenza sessuale particolarmente violenta, commessa in Grecia nei confronti di una connazionale e per la quale era stato condannato. La vita libera di un quarantenne spagnolo, che ha esibito agli agenti una regolare carta d’identità del paese iberico, è terminata sui marciapiedi della stazione genovese perché la Polfer genovese è stata particolarmente accurata nelle ricerche sul suo conto. Sulle prime non hanno trovato nulla a suo carico e quindi ha cercato di nuovo sulla banca dati della polizia europea dove era ancora presente il mandato di cattura. Ulteriori accertamenti presso le autorità greche hanno permesso di stabilire che era proprio lui la persona ricercata per quel reato commesso quando aveva la metà degli anni che ha adesso. L’uomo è arrivato a Genova passando il confine tra la Francia e Ventimiglia ed è arrivato nella nostra città proprio in treno. Avrebbe proseguito per Roma ripartendo da qui. Invece il suo viaggio si è interrotto ed è cominciato quello verso il carcere di Pontedecimo.

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana
Partita Iva 02485610998
Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: