Le ultime notizie

Convenzione coi Vvf non firmata, in Regione tutti contro tutti

incendio-boschivo

Aveva cominciato questa mattina Pippo Rossetti, consigliere Pd, che ha accusato la Regione di non aver firmato la convenzione “antincendio” coi vigili del fuoco: Quasi tutti gli incendi boschivi che si sviluppano nella nostra regione sono di “interfaccia” e cioè minacciano o mettono in pericolo persone, case, attività industriali, linee aeree, fauna e servizi vari – aveva detto Rossetti -. Quindi, per la legge, sono di competenza dei vigili del fuoco. Negando però questa convenzione, che assegna ai pompieri risorse regionali e quindi uomini in più, la Giunta Toti commette due errori. Prima di tutto non tiene conto del fatto che i vigili del fuoco abbiano una preparazione superiore ad altri in materia e possano garantire un intervento più rapido e specifico. E in seconda battuta, visto che poi i pompieri saranno comunque chiamati a spegnare l’incendio, a fronte di organici sempre più risicati, saranno costretti a lasciare scoperte altre emergenze>.
<Evidentemente il consigliere Rossetti mente consapevolmente, le critiche che ci arrivano sul tema degli incendi boschivi sono inaccettabili e soprattutto non corrispondono a verità – risponde l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai -. Ricordo  all’ex assessore al Bilancio della giunta precedente che è stato proprio lui a non rinnovare nel 2011, quindi tra i primi atti del proprio mandato, la convenzione con i Vigili del Fuoco. Eviti dunque di fare sparate inutili>.
<Oltre ai danni ereditati dalla Giunta di cui faceva parte Rossetti – prosegue Mai – ora stiamo facendo i conti con la scellerata decisione del Governo Renzi di cancellare il Corpo Forestale dello Stato a partire dal 1 gennaio 2017. Una decisione che oltre a essere ancora avvolta nell’incertezza rappresenterà sicuramente un grave danno per il nostro territorio. Come Giunta stiamo dialogando da tempo con i Vigili del Fuoco e siamo pronti a far partire la nuova convenzione, per la Liguria, dal 1 gennaio 2017, quando verrà attivata anche la Sala Operativa congiunta tra Antincendio boschivo e Protezione civile. Consiglio pertanto a Rossetti di non parlare a vuoto e di unirsi a noi nel fare pressing sul Governo per avere lumi sui reali compiti assegnati, non solo ai Vigili del Fuoco, ma soprattutto ai nuovi carabinieri forestali: a oggi abbiamo visto solo le auto pronte, ma, a meno di 30 giorni, regna la totale incertezza sui loro compiti>.
<Ci fa molto piacere che ora il PD sia d’accordo – commenta il consigliere regionale di Rete a Sinistra Gianni Pastorino -, ma dobbiamo rilevare almeno un’inesattezza: è infatti Rete a Sinistra la prima forza politica che ha sollevato la questione e ha chiesto all’assessore Mai il ripristino della convezione. La nostra mozione, discussa in consiglio regionale lo scorso 2 agosto, puntava a risolvere sia la questione dell’intervento dei Vigili del Fuoco in caso d’incendio boschivo, sia il problema del coordinamento dei volontari AIB, funzione che verrà a mancare con la soppressione del Corpo Forestale. Però quella del consigliere dem ci pare davvero una “conversione”: dobbiamo infatti ricordare che è stata proprio la giunta precedente a guida PD, con l’assessore Barbagallo, a interrompere la convenzione con i Vigili del Fuoco. Giunta che vedeva il consigliere Rossetti in qualità di assessore al Bilancio. In conclusione: prendiamo positivamente  atto che sulla materia il PD abbia cambiato idea e ci dia ragione, sperando che questa non sia una mera manovra elettorale; o un altro sintomo di quella perenne confusione di intenti che affligge questo partito quando passa dal governo all’opposizione. A noi sembra che il Partito Democratico sia un po’ a corto di proposte, e quindi finisca per appropriarsi di quelle altrui. Se ha bisogno d’ispirazione, gli suggeriamo di frequentare di più i territori svantaggiati o i luoghi di lavoro devastati dalla crisi occupazionale: lì le problematiche da affrontare abbondano. Non siamo soliti prestarci alle polemiche, però ogni tanto puntualizzare diventa necessario».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: