Annunci

Algerino in via Buozzi con documenti falsi e coltello. La polizia lo porta a Marassi

Ieri mattina alle 8 i poliziotti dell’ufficio prevenzione generale della questura hanno sottoposto a fermo di P.G. un algerino di 36 anni per i reati di ricettazione e porto abusivo di coltello.
L’uomo è stato segnalato al 113 dopo che aveva tentato di acquistare un pacchetto di sigarette utilizzando delle banconote palesemente false presso una rivendita di via B. Buozzi. Gli agenti intervenuti hanno bloccato lo straniero mentre si stava allontanando in direzione della stazione Principe. L’uomo, evidentemente alterato dai fumi dell’alcol, è stato trovato in possesso di una mazzetta di banconote da 500 euro con impressa la scritta fac-simile e di un coltello multiuso. All’interno del sacchetto in nylon che l’algerino portava appresso è stato rinvenuto un coltello a serramanico con lama di 8 cm, nonché numerosi oggetti riconducibili ad una stessa autovettura tra cui una carta di circolazione, il relativo certificato di assicurazione, un’autoradio, un giubbotto ad alta visibilità, una tendina parasole, vari caricabatteria e due paia di occhiali da sole. La proprietaria della vettura, invitata a verificare le condizione del mezzo, si è recata sul luogo in cui era stato parcheggiato la sera prima trovandolo con un finestrino infranto e gli interni frugati.
Lo straniero, già sottoposto all’obbligo di firma a seguito di una condanna per spaccio di stupefacenti, è stato associato presso il carcere di Marassi così come disposto dall’A.G.

 

Annunci

GenovaQuotidiana

Agenzia Giornalistica GenovaQuotidiana Partita Iva 02485610998 Direttore Responsabile: Monica Di Carlo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: