Le ultime notizie

Anziana evacuata a Fabbriche, la sua casa è sul greto del torrente. A Fiorino peggiora la situazione della frana sul Cerusa

Scuole chiuse ad Arenzano, Cogoleto, Ceranesi, Campomorone, Campo Ligure, Masone, Rossiglione, Tiglieto e Savona. Riaperta e presidiata per tutta la notte la strada di Fabbriche

15129589_1700683696915327_2644038811433149225_o(La frana sul Cerusa, foto di Massimo Macciò)

 

Un’anziana donna è stata allontanata dalla sua casa costruita nel greto del torrente Cerusa. Ad assistere la signora per il momentaneo trasloco sono stati una pattuglia dei carabinieri l’unità ponente dei volontari della protezione civile e la croce rossa di Arenzano. A Fiorino sono peggiorate le condizioni di uno smottamento che già insisteva sul Cerusa (foto sopra); in via Costa del Vento a Fabbriche c’è stato un altro smottamento. Sul posto l’unità di medio ponente del gruppo Genova della protezione civile. È al momento aperta via delle Fabbriche in modo che i residenti possano tornare a casa. Sul posto diverse pattuglie della polizia municipale che sorveglieranno il Cerusa insieme alle unita Ponente, Centro Ovest, Centro Est e Medio Ponente del Gruppo Genova dei volontari della protezione civile.
Via delle Fabbriche, a Voltri, nel ponente di Genova, e’ stata riaperta per consentire ai residenti di tornare a casa ma è blindata da alcune pattuglie di agenti municipali che sorveglieranno per l’intera notte il livello del torrente Cerusa che scorre parallelo alla strada. La via era stata chiusa nelle prima dell’alba in seguito a una bomba d’acqua che si era abbattuta sul ponente della città poi riaperta in mattinata. La strada, chiusa ieri notte e di nuovo nel pomeriggio, è stata minacciata per due volte dalla piena del fiume, arrivato a un solo metro e mezzo del livello di guardia. Poi la pioggia si è fatta meno insistente e copiosa e i fiumi sono riusciti a scaricare in mare (Sotto la foto di Mauro Traverso alla foce del torrente Leira, a Voltri).

foce-leira

Disagi, in giornata, anche per gli utenti del servizio ferroviario che hanno dovuto fare i conti con rallentamenti e ritardi dovuti proprio alle condizioni meteorologiche.

treni-ritardo-per-maltempo
(Foto di Anna Rossi)

Il Comune di Arenzano e quello di Cogoleto hanno deciso la chiusura di scuole di ogni ordine e grado. Scuole chiuse anche a Ceranesi, Campomorone, Campo Ligure, Masone, Rossiglione e Tiglieto. Ad Arenzano chiusi anche, parchi, cimitero, impianti sportivi per la giornata di domani. La cittadinanza è invitata a non uscire di casa e salire ai piani superiori. Scuole di ogni ordine e grado chiuse anche a Savona. Decise anche la chiusura del cimitero di Zinola, del Santuario e di San Bartolomeo del Bosco, la parziale chiusura del parcheggio di piazza del Popolo e la totale chiusura di quello di via Piave, l’interdizione dei complessi sportivi pubblici e privati, l’abolizione delle eventuali manifestazioni sportive. Stabilito il divieto di utilizzo dei sottopassi pedonali.

A Rossiglione, in località Macciò, dopo un sopralluogo è stato deciso che domattina si procederà alla rimozione dei detriti che hanno invaso la carreggiata in corrispondenza dei gabbioni di recente realizzazione e che si valuteranno ulteriori provvedimenti per la relativa messa in sicurezza.

Ecco le previsioni dell’associazione di meteorologia ligure Limet in un video

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: