Annunci
Ultime notizie di cronaca

Nel Civ Casana “TimeArt, Musica Arte e Cibo”

Domani, giovedi 6 ottobre, ritorna “Timeout”, in una veste rinnovata e con un nuovo nome. Si chiamerà “TimeArt, Musica Arte e Cibo” il nuovo appuntamento a cura del Civ Casana che ha naturalmente la musica per filo conduttore, alla quale però aggiunge anche l’arte e il food. Notevole, infatti, sarà la partecipazione delle gallerie d’arte che si renderanno protagoniste e mezzo di comunicazione tra la musica e la strada attraverso l’inaugurazione di varie mostre. I ristoranti, poi, proporranno menu ad hoc per la serata e offriranno dei piccoli assaggi al pubblico itinerante.

L’evento, alla sua quinta edizione in un anno, nasce con l’obiettivo di creare un’offerta culturale e artistica gratuita, concepita come mezzo di riscoperta delle attività commerciali e come alternativa alla classica movida, una sorta di notte bianca musicale e artistica. Grazie ai concerti in strada, “TimeArt” accompagnerà i suoi visitatori attraverso i negozi, le botteghe, le gallerie d’arte e, naturalmente, anche a cena nei ristoranti del Civ.

Da piazza San Matteo a vico Casana e cico Del Fieno, per arrivare a salita Pallavicini, l’arte si fonderà con la musica, il tutto allietato dal piacere del buon cibo. Mai come ora, Genova ha bisogno di eventi di questo tipo, volti a valorizzare il lato culturale della città, le sue origini, ma anche le nuove attività che nascono di continuo e altimenti rischiano di perdersi, soffocate dai problemi del centro storico. Gruppi musicali e deejay daranno luce ai vicoli, in un arcipelago di suoni e immagini. In occasione di questo edizione, tra gli altri, FiloQ, noto deejay producer genovese, presenterà il suo disco “Jazz Crasch” in uscita il 7 ottobre.

“TimeArt” si propone di diventare un appuntamento fisso per la città, con l’ambizione di rivelarsi uno strumento pubblicitario indiretto del territorio e del suo sottosuolo e di raccogliere fondi, ogni volta, a sostegno di una diversa associazione. Presso ogni punto musicale sarà infatti presente un banco per la raccolta delle donazioni e per le informazioni relative all’iniziativa. In questa edizione il devoluto andrà alla Banca degli Occhi Melvis Jones.

vico casana timeout

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: