Rubano borsa, ma vengono filmati mentre si spartiscono il bottino. Denunciati

Dura la vita per i criminali a causa degli smartphone con cui chiunque ha una telecamera in tasca. Erano appartati in vico Condino a Pegli e, guardandosi attorno circospetti, stavano rovistando in una borsa che poi hanno gettato nella spazzatura. Alla scena ha però assistito una donna che, insospettita dall’atteggiamento dei due, ha ripreso tutto con lo smartphone e ha chiamato il 113. Gli agenti della volante intervenuti sul posto hanno rinvenuto la borsa e, dopo aver visionato il filmati, hanno iniziato a perlustrare i dintorni in cerca dei due uomini o della proprietaria di quanto recuperato. Quest’ultima ha avvicinato poco dopo i poliziotti, raccontando di essere stata derubata della borsa, lasciata in auto, da uno sconosciuto, mentre un complice, la cui descrizione corrispondeva ad uno dei soggetti immortalati nel filmato, l’aveva distratta con domande senza senso. Le prime ricerche degli autori del furto non hanno dato esito ma, alcune ore dopo, la vittima ha chiamato il 113 riferendo di aver visto uno dei ladri in spiaggia, in compagnia di altre persone. Gli operatori sono pertanto ritornati sul posto, rintracciando entrambi gli uomini, un 19enne algerino e un 35enne originario della Palestina, denunciati per furto aggravato in concorso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: