Annunci

Violento e pericoloso: rapinatore arrestato dalla Polizia

La polizia di Genova lo ha arrestato a Caricamento: pericoloso, violento e con precedenti per tentato omicidio, violenza sessuale e reati contro la persona. Lo scorso 3 luglio ha rapinato e ferito un quarantenne di Quinto, ma quest’ultimo ha fornito una descrizione  precisa e che ha consentito alla Polizia di prenderlopolizia-volanti-notte r

Lui è un albanese di 40 anni: Enver Sefa, pregiudicato e senza permesso di soggiorno, ma stazionava principalmente nel Centro Storico. A suo carico reati che implicano sempre la violenza. È proprio questa la sua caratteristica più pericolosa. È un uomo senza esitazione, nel perpetrare i suoi crimini. Lo scorso 3 luglio la rapina che, alla fine, lo ha inchiodato: ha aspettato che la vittima prescelta, un quarantenne di Quinto, scendesse dal bus in tarda serata per andare a casa. Lo ha aggredito e gli ha provocato la lesione di un timpano, tanto che la vittima ha dovuto far ricorso alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino, dal quale è stato poi dimesso con una prognosi di dieci giorni. Subito dopo l’albanese è fuggito verso via Majorana con un bottino da 200 euro. Fondamentale per la cattura è stata la precisa descrizione resa alla Polizia dalla vittima: <Gli manca un dente e ha una cicatrice evidente sul labbro> ha raccontato agli agenti. Questo elemento in aggiunta al metodo di rapina, non ha fatto che confermare i sospetti della Polizia che ben conosce Enver Sefa. L’uomo ora si trova nel carcere di Marassi, ma le indagini non sono affatto concluse: potrebbe essere colpevole di reati che hanno evidenziato modalità analoghe. Terreno di caccia: Centro Storico, dove insieme ad altri pregiudicati soleva stazionare, prima che le manette della Polizia si chiudessero ai suoi polsi.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: