Trofeo Fantozzi Casella-Montoggio, la goliardia pedala in Vallescrivia

trofeo fantozzi

Domenica a Casella appuntamento con la 26esima edizione del Trofeo Fantozzi, la manifestazione ciclistica in chiave parodistica. È previsto l’arrivo  a Montoggio. <Un’iniziativa che ormai si è trasformata in una consolidata tradizione – ha spiegato l’assessore regionale al Tempo Libero e Sviluppo dell’entroterra Stefano Mai – e che, oltre a stimolare l’autoironia nei partecipanti e la voglia di mettersi in gioco in tutti i sensi, ha il grande pregio di far vivere alcune località del nostro straordinario entroterra, in un clima di festa e di spensieratezza goliardica. La scelta inoltre per l’edizione di quest’anno di svolgere la corsa ciclistica, se così si può chiamare, a Casella è stata particolarmente azzeccata visto che coincide con la tanto attesa riapertura del trenino delle Tre Valli che potrà essere il mezzo ideale per raggiungere la località di partenza>. Nata per gioco nel 1991, da un’idea di un gruppo di ex liceali genovesi, la manifestazione, dedicata al “ragioniere” reso famoso da una decina di film con Paolo Villaggio, è anche definita ironicamente una sorta di Coppa del Mondo per corridori ipodotati. Nel 2004 con Genova Capitale Europea della Cultura, il Trofeo Fantozzi è stato inserito nella programmazione sportiva ufficiale. Fra i personaggi famosi che hanno partecipato al Trofeo Fantozzi, Gino Bartali nel 1998 a Sassello, nel 1999 lo stesso Paolo Villaggio, il “papà” del ragionier Fantozzi e nel 2004 il giornalista sportivo di Canale 5 Giacomo Crosa. Nel regolamento del Trofeo, illustrato dall’organizzatore Gianluca Venturino, è evidente lo spirito goliardico della manifestazione per cui si cercano <ciclisti improvvisati, in perenne tragico eccesso con la famosa goliardica triade Bacco Tabacco & Venere e sedentari impenitenti, possibilmente sotto o soprappeso, sputati dalla fortuna e obbligatoriamente amanti della bella vita!.
<Il Trofeo Fantozzi – ha detto Venturino – è l’unica gara in cui chi bara viene premiato. Sono ammessi e graditi, inoltre, i look più stravaganti tipo pinne, maschere da sub, caschi da parrucchiere, porporati, tutù, giarrettiere, biciclette prototipo, rottami, bici a tema demenzial-sanitario, quadri antichi, poggioli, vasche da bagno, e chi più ne ha più ne metta>.
<La corsa è riservata a ciclisti improvvisati, sedentari, sovrappeso e sputati dalla fortuna, anche chiamati “merdacce” dagli organizzatori. Dotati di formidabile sense of humour e obbligatoriamente amanti della bella vita!
La classifica viene stilata tenendo conto del tempo effettivo impiegato per completare il percorso, incluse le soste per guasti meccanici, necessità fisiologiche, incontri galanti etc. Dal tempo finale  si scalano minuti, calcolati in percentuale, secondo precisi parametri che fotografano la situazione personale del ciclista ed elaborati da un mostruoso programma informatico detto “Fanto-Software”, che assegna ad ogni concorrente il “coefficiente di sfiga” che si merita.

Programma

29 Maggio 2016 3° Giorno della FESTISSIMA, la festa di tutte le PROLOCO di Genova

ORE 10.00 Arrivo dei coscritti presso l’area verde di CASELLA anche in TRENINO! con la Ferrovia a scartamento ridotto GENOVA-CASELLA che sarà restituita, rinnovata, alla sua affezionata utenza il prossimo 21 maggio dopo i lavori di ripristino. Autostrada A10 Milano – Genova uscita Busalla.

Dalle ORE 10.30 in poi, Ritiro pacco gara e iscrizioni dell’ultima ora, terrore e ruina di ogni organizzatore . Mercatino artigianato e prodotti tipici, animazione bimbi- Specialità gastronomiche liguri, dai Batolli al Pesto alla Frittura di pesce…

ORE 15.00 Partenza Circuito cittadino a Casella. GPM Bivio Creto. Rievocazione storica del rifornimento volante del 1993… Arrivo a Montoggio.

ORE 16.00 Sosta/ristoro/tuffo alle “sorgenti” dello SCRIVIA presso campo sportivo di Montoggio. Ponti traballanti, tratti sterrati, pietroni paleolitici, prati, pozze infestate da famelici piraña, altri trabocchetti assortiti, riservati solo per i fantozziani più ardimentosi…Esame di topografia per il Geom. Calboni….

ORE 17.00 Ritorno verso Casella

ORE 18.00 circa ARRIVO a CASELLA km 17 circa

A seguire arrivo e recupero alla spicciolata del concorrenti “dispersi”, Ristoro e….

ORE 19.00 PREMIAZIONI!

Dalle ORE 19.30 Aperitivo e Cena sociale presso TRATTORIA “AL CURVONE” Al posto di “storico” spezzatino di Mammut, o uova fossili di dinosauro del menù di Zuccarello del 2014, siamo tornati ad un menù più tradizionale e troveremo “à la carte” Frittatona di cipolle, Spaghetti alla Montecristo, Polpette di Bavaria del Dott. Birkenmayer, contorno di piselloni alla Mandrillo, Pastrocchio di cioccolato e cannoli, Birrone gelato e soprattutto…..RUTTO LIBERO! Ammazzacaffè: Brunella Ballor

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: