Borgo Incrociati: il palazzo ex Poste verso la vendita, ma ora è un buco nero. FOTO

Per sapere cosa ne sarà del palazzo ex Poste di piazza Raggi a Borgo Incrociati si dovrà aspettare il 30 maggio, quando scadrà il bando di gara per l’acquisto dell’imponente immobile. Ad annunciarlo l’assessore all’ambiente Italo Porcile che risponde così all’interrogazione del consigliere Guido Grillo durante la seduta del Consiglio Comunale.ex poste 1

Di Michela Serra

All’origine dell’articolo 54, l’evidente degrado dello stabile denunciato dai residenti, ma anche dal Civ che ha sottolineato come il palazzo sia ricovero di senza tetto. Basta dare uno sguardo alle foto per capire in che condizioni versi l’immobile di proprietà al 70 per cento di Iren e l’ultimo piano di Arte.
<Lo stato di degrado dell’immobile si è aggravato con la recente alluvione – dice Grillo – il presidente del Municipio Bassa Valbisagno Ferrante ha sottovalutato come uno stabile in stato di abbandono possa essere inevitabilmente oggetto di incursioni, che provochi degrado e miasmi di cui ne fanno le spese i cittadini che vivono e lavorano in prossimità dell’area>. ex poste 2Inoltre Grillo si stupisce anche di come sia Iren, partecipata del Comune, che Arte, l’azienda per l’edilizia pubblica della Regione Liguria, non abbiano mai fatto niente per trovare una destinazione d’uso all’immobile. Da qui la richiesta di delucidazioni da parte del consigliere dai banchi del Pdl. <Per le sue caratteristiche – risponde l’assessore Porcile – l’edificio dovrebbe incontrare facilmente l’interesse del mercato. Già nel marzo 2015, le componenti interessate del gruppo Iren insieme ad Arte hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per procedere alla vendita dell’immobile. Il valore di base dell’asta e di 13 milioni e 900 mila euro>. ex poste 5Cosa ne sarà dell’immobile è tutto da capire. Sarà necessario verificare se con capitali privati l’intera struttura può essere completamente riqualificata per uso commerciale, ma per questo servirà anche capire se le conformazioni urbanistiche lo consentono. Per ora il palazzo ex Poste è il buco nero di Borgo Incrociati, zona duramente colpita dalle alluvioni, ma che ha rialzato la testa grazie ai residenti, ai commercianti e anche grazie alle opere di riqualificazione messe in campo da Comune e Municipio. Presto prenderà il via i cantieri che rifaranno la pavimentazione all’interno del Borgo: recentemente è stato deciso che tutta l’opera sarà realizzata in un unico lotto. La speranza è che anche lo stabile abbandonato a se stesso, possa rinascere a nuova vita. ex poste 3

One thought on “Borgo Incrociati: il palazzo ex Poste verso la vendita, ma ora è un buco nero. FOTO”

  1. ma chi lo vuole un catafalco simile???? E’ da demolire come l’ ex Nira

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: