Alessandra Pierini, una genovese a Parigi conquista i francesi con la gastronomia ligure

Gestisce un fortunatissimo blog oltre a una épicerie in centro. Porterà per la seconda volta le eliminatorie del Campionato mondiale di pesto al mortaio nella “Ville Lumière”

alessandra(Alessandra Pierini con Roberto Panizza, presidente dell’associazione “Palatifini” che organizza il Campionato mondiale di pesto al mortaio)

Alessandra Pierini è genovese e vende la migliore cucina italiana nel centro di Parigi. Anzi, <Soprattutto quella genovese> spiega a margine del Campionato di pesto al mortaio la cui finale si è tenuta oggi a Palazzo Dicale. Alessandra è anche una blogger e attraverso la sua pagina rapparis.canalblog.com e le sue pagine Facebook (quella personale e quella della sua épicerie) racconta la cucina italiana e i nostri prodotti tipici, basilico e pesto compresi. C’è spazio, ovviamente anche per il Campionato che la commerciante-blogger ha seguito qui a Genova in questi giorni. La prima eliminatoria della prossima edizione, che si concluderà nel 2018 si terrà proprio nella capitale francese il prossimo 4 giugno. <Avremo trenta concorrenti in un bellissimo spazio nel X arrondissement – spiega Pierini -. parleremo di cucina ligure e genovese per tre giorni, faremo degustazioni di prodotti, delle dimostrazioni di cucina, Maurizio Pinto del ristorante “Volta la carta” e Roberto Panizza, presidente dell’associazione “Palatifini” che organizza la gara mondiale>.
Genova non è certo Parigi, ma, dice la blogger, all’ombra della Lanterna, abbiamo cose sotto la Tour Eiffel sono rare e preziose. Ad esempio la prescinsêua <che in Francia non si produce ed è persino difficile poterla avere per mangiarla fresca. Anche il basilico della Piana Podestà non è così facile da ottenere. Vendo basilico ligure, ma quello di Pra’ non sono ancora riuscita ad averlo>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: