Miss Trans Liguria sabato alla Rosa dei Venti al Porto Antico

21L’appuntamento è per sabato sera a “La Rosa dei Venti”, al Porto Antico. Lì si svolgerà la selezione di Miss Trans Liguria 2015″, organizzata da Comunità San Benedetto al Porto, Associazione Princesa, Approdo Arcigay Genova, Tessere Le Identità Alessandria , Left Lab Genova.
L’intenzione è quella di tenere alta l’attenzione sui diritti Lgbt. Rossella Bianchi, presidente dell’Associazione “Princesa” (che raccoglie i sexworker di Genova), spiega che durante l’iniziativa è dedicata a don Andrea Gallo, che tanto ha fatto per difendere i diritti dei transessuali.
A organizzare l’evento è Sara Hermanns che presenterà insieme a Marco Pepè la serata.
Sono previste tre passerelle per ogni concorrente: con la maglietta dello sponsorm con l’abito da sera e in costume da bagno.
Diverse le fasce in palio oltre a quella di Miss Liguria: miss simpatia, miss trans web e mis eleganza.
Tra i giurati lo scrittore Bruno Morchio, gli onorevoli Luca Pastorino e Stefano Quaranta, il consigliere Gianni Pastorino, le giornaliste Giulia Destefanis e Francesca Baraghini, Virginia Monteverde di Art Commission, l’atleta Paola Sciutto, l’attore Maurizio Lastrico, Walter Massa dell’Arci Liguria, ma anche la chirurga estetica Alessia Bastiani, Elvira Bonfanti di Palazzo Ducale, Claudio Tosi e Alberto Villa di Arcigay Genova.
La vincitrice rappresenterà la nostra regione alla finale nazionale che quest’anno si terrà sabato 5 settembre al Gay Village di Roma, del quale Vladimir Luxuria è direttore artistico.
I concorso è stato inventato da Regina Satariano 23 anni fa. Al concorso di Miss Italia venne scoperta ed espulsa una concorrente trans e Regina pensò di organizzare un concorso dedicato.

Rossella Bianchi, presidente dell’Associaione Princesa, parla del concorso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: